Polonia-Russia 1-1

Marcatori: 37’ Dzagoev; 57’ Blaszczykowski

Polonia: Tyton; Piszczek, Perquis, Wasilewski, Boenisch; Murawski, Dudka (73’ Mierzejewski), Polanski (84’ Matuszczyk); Blaszczykowski, Obraniak (93’ Brozek); Lewandowski. C.t.: F. Smuda.

Russia: Malafeev; Anyukov, Ignashevich, V. Berezutski, Zhirkov; Shirokov, Denisov, Zyryanov; Dzagoev (79’ Izmailov); Arshavin, Kerzhakov (70’ Pavlyuchenko). C.t.: D. Advocaat.

Arbitro: Stark (Germania)

Ammoniti: Lewandowski, Denisov, Polanski e Dzagoev.

Preceduta dai temuti scontri (cinquanta arrestati e dieci feriti nei contatti tra le due tifoserie, provocati da un gruppo di polacchi che ha disturbato la marcia dei russi nell’anniversario dell’indipendenza), la tanto attesa sfida tra Polonia e Russia è scivolata via senza troppi sussulti almeno sul campo dove l’1-1 finale fotografa quanto le due squadre hanno cercato fin dal primo minuto. Pareggio scritto, quindi, e pareggio è stato, e tutto è stato rinviato all’ultima giornata: la Russia, che ha sprecato la possibilità di qualificarsi con un turno d’anticipo, basterà pareggiare contro la Grecia mentre la Polonia dovrà battere la Repubblica Ceca in un autentico spareggio. Serata deludente comunque per la squadra di Advocaat dopo lo spettacolo della prima gara: manovra troppo lenta, di fatto un solo tiro in porta, il colpo di testa del provvisorio vantaggio firmato al 37’ da Dzagoev, al terzo gol in due partite, e qualche sofferenza offensiva. Come contro la Grecia la Polonia aveva invece approcciato la partita con il piede sull’acceleratore: le volate di Blaszczykowski a destra e le giocate di Lewandowski tengono in apprensione la difesa della Russia, che dal canto suo preferisce addormentare i ritmi e gestire il possesso palla, scelta inevitabile per una squadra che dà il meglio in velocità. Tutto questo è ben noto al ct polacco Smuda così dopo le prime tre occasioni, due delle quali originate da palla ferma (colpi di testa di Boenisch e Perquis sventati da Malafeev), oltre al bel sinistro dal limite alto di poco di Lewandowski, la Polonia preferisce non scoprirsi, e la partita scorre via su ritmi compassati. La ripresa inizia con una mossa tattica di Smuda che si rivelerà decisiva, ovvero lo spostamento in avanti di Blaszczykowski al fianco di Lewandowski: il gioco ricomincia su ritmi più elevati, i capovolgimenti di fronte si susseguono ma la gara si decide nell’arco di pochi secondi a cavallo del 12’. Prima Arshavin spreca una ripartenza fallendo l’ultimo passaggio per Kerzhakov, solo in area, la ripartenza della Polonia è fulminea con Obraniak che serve sulla corsa Blaszczykowski ed il gran sinistro a giro del capitano polacco supera Malafeev e fa esplodere il National Stadion. Di fatto la partita finisce qui perché con il passare dei minuti la gara si trasforma in un allenamento agonistico: la Russia abbassa ancor di più i ritmi e così farà la Polonia dopo aver cercato il vantaggio per una decina di minuti con scarsa convinzione e zero pericolosità. Al triplice fischio esultano tutti: i calcoli fatti andranno di traverso a qualcuno?

Prima della partita

Polonia – Russia Europei 2012

La partita Polonia – Russia, valevole per gli Europei 2012si giocherà Martedì 12 giugno 2012 alle ore 20:45 nello stadio Stadion Narodowy nella città di Varsavia.

La squadra – Polonia e la nazionale – Russia appartengono al Gruppo A degli Europei 2012.

Pronostico Polonia-Russia Europei 2012:

Il nostro pronostico: Russia

Una vittoria permetterebbe ad Advocaat di chiudere il discorso qualificazione ma molto dipenderà anche dal risultato di Grecia-Rep.Ceca. E dalla carica dei 50.000 del National Stadion.

Precedenti Polonia – Russia agli Europei 2012

In questa sezione trovi informazioni sulle partite giocate tra Polonia – Russia giocate precedentemente agli Europei di calcio 2012.

Può sembrare strano per due nazionali vicine di casa, Polonia e Russia, ma da sempre avvicinate anche per questioni politiche, ma quello del 12 giugno a Varsavia sarà il primo confronto ufficiale tra le due squadre dopo le tre amichevoli giocate tra il 1996 ed il 2007. Il bilancio dei precedenti è in perfetta parità con una vittoria per parte ed un pareggio, il 2-2 dell’ultima sfida giocata a Mosca e datata 22 agosto 2007 per le reti di Sychev e Pavlyuchenko e rimonta polacca firmata Krzynowek e Błaszczykowski. In precedenza si erano registrate una vittoria per i russi, sempre a Mosca, il 2 giugno 1996, 2-0 con gol di Kovtun e Beschastnykh, ma anche lo storico 3-1 polacco a Chorzow il 27 maggio 1998: marcatori Trzeciak e Gerasimenko prima della doppietta di Hajto.

Data Tipo Città Partita Risultato.
Polonia – Russia – scontri precedenti a Euro 2012
02/06/1996 AMI Mosca Russia-Polonia 2-0
27/05/1998 AMI Chorzow Polonia-Russia 3-1
22/08/2007 AMI Mosca Russia-Polonia 2-2


Formazioni, rose in campo Polonia – Russia EURO 2012

In questa sezione troverai informazioni sulle probabili formazioni della partita Polonia – Russia. Giocatori e rosa della formazione Polonia e della Russia agli europei di calcio 2012.

Risultato Polonia – Russia Europei 2012

In questa sezione troverai informazioni sul risultato della partita Polonia – Russia e la cronaca della partita Polonia – Russiadel Gruppo A Euro 2012.

PARTITE GRUPPO A – EUROPEI 2012

Qui di seguito le partite del GRUPPO A degli Europei 2012:

Clicca sul nome della partita per vedere presentazione con precedenti, formazioni, cronaca e risultato.



Segui gli Europei 2012, le varie sezioni di Euro 2012:

Approfondimenti