Squadra Svizzera Europei 2008


Questa sezione contiene informazioni inerenti “Squadra Svizzera Europei 2008“.

Svizzera agli Europei 2008: ALTA PRESSIONE

La formazione diretta da Jakob “Kà¶bi” Kuhn si presenta per la terza volta nella sua storia alla fase finale degli Europei, questa volta da padrone di casa e di conseguenza qualificata di diritto senza passare dal labirinto delle qualificazioni. Nelle due precedenti edizioni, magro bilancio per i rossocrociati, eliminati nei gironi preliminari sia nell’Europeo inglese del 1996, sia in quello portoghese del 2004.
Leggermente più dignitoso invece il risultato raggiunto nel Mondiale tedesco del 2006, con gli svizzeri eliminati negli ottavi di finale dall’Ucraina di Shevchenko, dopo supplementari e calci di rigore.

Svizzera agli Europei 2008: AMICHEVOLI DI PREPARAZIONE

Dall’agosto 2006 a oggi, la Svizzera ha disputato ben 17 amichevoli di preparazione alla fase finale degli Europei. Ha ottenuto 7 vittorie (la più importante delle quali, contro l’Olanda), 1 pareggio (contro l’Argentina) e ben 9 sconfitte delle quali le ultime 4, consecutive, contro Stati Uniti, Nigeria, Inghilterra e Germania. Un cammino di preparazione alquanto tormentato e discontinuo. Da segnalare il “derby” vinto contro l’Austria nell’ottobre scorso, ma il valore di questi incontri resta comunque interlocutorio.

Squadra Svizzera Europei 2008


I giocatori convocati della SVIZZERA agli Europei 2008

Ct: Jakob Kuhn

Giocatore Provenienza Ruolo
1 Diego Benaglio Wolfsburg POR
2 Johan Djourou Arsenal DIF
3 Ludovic Magnin Stoccarda DIF
4 Philippe Senderos Arsenal DIF
5 Stephan Lichtsteiner Lille DIF
6 Benjamin Huggel Basilea CEN
7 Ricardo Cabanas Grasshoppers CEN
8 Gà¶khan Inler Udinese CEN
9 Alexander Frei Borussia Dortmund ATT
10 Hakan Yakin Young Boys CEN
11 Marco Streller Basilea ATT
12 Eren Derdiyok Basilea ATT
13 Stéphane Grichting Auxerre DIF
14 Daniel Gygax Metz CEN
15 Gelson Fernandes Manchester City CEN
16 Tranquillo Barnetta Bayer Leverkusen CEN
17 Christoph Spycher Eintracht DIF
18 Pascal Zuberbà¼hler Neuchatel Xamax POR
19 Valon Behrami Lazio CEN
20 Patrick Mueller Lione DIF
21 Eldin Jakupovic Grasshoppers POR
22 Johan Vonlanthen Salisburgo CEN
23 Philipp Degen Borussia Dortmund DIF
Legenda:" n°" numero maglia giocatore "POR" portiere "ATT" attaccante " DIFF" difensore "CEN" centrocampista.


Jakob Kuhn: IL COMMISSARIO TECNICO della Svizzera Euro 2008

Jakob “Kà¶bi” Kuhn, 64enne commissario tecnico degli elvetici, è dal 2001 alla guida della nazionale maggiore, dopo aver guidato la nazionale Under 17 alla vittoria del campionato europeo di categoria nel 2002, ai rigori contro la Francia. Da calciatore vanta 17 anni di fedeltà  ad una sola squadra – lo Zurigo – e 63 presenze nella nazionale del suo paese.
Kuhn predilige schierare la sua squadra con un solido 4-3-2-1. Il ruolo di portiere, data l’impossibilità  di utilizzare il titolare Fabio Coltorti infortunato, se lo giocheranno Diego Benaglio – portiere del Wolfsburg – e il più esperto Pascal Zuberbà¼hler del Neuchatel Xamax. La linea difensiva, da destra a sinistra, dovrebbe essere composta da Philipp Degen, neo acquisto del Liverpool, Patrick Mueller e Philippe Senderos centrali e Magnin esterno difensivo di sinistra. Centrali di centrocampo Fernandes e l’udinese Inler – una delle rivelazioni della serie A di quest’anno – a sostegno del trio di mezze punte Barnetta, Gygax e Behrami. Davanti, il capitano Alexander Frei, attaccante del Borussia Dortmund, secondo bomber della storia svizzera con 32 reti, dietro all’ex bolognese Kubilay Tà¼rkylmaz.
I grattacapi per Kobi Kuhn comunque non mancano: fondamentale sarebbe il recupero fisico del bomber Frei, reduce da due gravissimi infortuni negli ultimi 2 anni, e a quello del difensore Patrick Mueller, reduce da un’operazione al ginocchio per la rottura dei legamenti.
Ma la posta in palio è troppo alta per gettare la spugna sin dall’inizio e Mister Kuhn lo sa.

CALENDARIO Svizzera Europei 2008

Basilea, 7/6 Ore 18: Svizzera – Repubblica Ceca
Basilea, 11/6 Ore 20.45: Svizzera – Turchia
Basilea, 15/6 Ore 20.45: Svizzera – Portogallo


Segui gli Europei 2008:

Approfondimenti