Questa sezione contiene informazioni inerenti “Squadra Repubblica Ceca Europei 2008“.

Squadra Repubblica Ceca Europei 2008


Repubblica ceca agli Europei 2008: PAVEL PASSA LA MANO

La selezione ceca diretta dal Ct Karel Brà¼ckner, si qualifica per la quarta volta nella sua storia alla fase finale degli Europei, la settima se si aggiungono le 3 partecipazioni sotto la bandiera dell’ex Cecoslovacchia. Il risultato più importante venne raggiunto nell’edizione inglese del 1996, sconfitta in finale dal primo golden-gol della storia del calcio a livello di nazionali maggiori, realizzato dal tedesco Oliver Bierhoff. Nell’edizione belga-olandese del 2000, la formazione ceca non superò il primo turno, mentre nel 2004 venne estromessa ad un passo dalla finale, sconfitta da un silver-gol del greco Dellas. Dal canto suo, l’ex Cecoslovacchia vanta una vittoria nell’edizione giocata in Yugoslavia nel 1976 – prevalse in finale ai calci di rigore contro la Germania Ovest – e due medaglie di bronzo nel 1960 e nel 1980.
Nei recenti Mondiali 2006, l’ex nazionale di Nedved fu eliminata dagli Azzurri nel girone preliminare, per merito dei gol di Materazzi e Pippo Inzaghi.
Una formazione che sembra essere sempre ad un passo dal raggiungere grandi obiettivi, ma che nelle partite decisive subisce un’inspiegabile involuzione se si considera l’importante tasso tecnico e l’elevato grado di esperienza internazionale dei suoi componenti. E d’ora in poi dovrà  fare a meno anche del biondo Pallone d’oro 2003, ritiratosi dalla nazionale.

Repubblica ceca agli Europei 2008: QUALIFICAZIONE

Più che un girone di qualificazione, la Repubblica Ceca sembra aver giocato un torneo da bar, passeggiando sui resti di Irlanda, Slovacchia, Galles, Cipro e San Marino e qualificandosi agevolmente al primo posto del gruppo D davanti alla Germania. Da notare i soli 5 gol incassati dalla difesa in 12 partite, anche se, visto il tasso tecnico delle altre pretendenti, questo dato non fa molto testo.
I due match con la Germania si sono conclusi, a sorpresa, con le vittorie delle squadre ospiti: vinse la Germania per 2-1 a Praga, ritorno appannaggio dei ceki vittoriosi 3-0 a Monaco di Baviera. Capocannoniere della squadra è l’attaccante del Norimberga Jan Koller con 6 reti.

Jan Koller

Jan Koller, attaccante 35enne del Norimberga


I giocatori convocati della REPUBBLICA CECA agli Europei 2008

Ct: Karel Brà¼ckner

Giocatore Provenienza Ruolo
1 Petr ÄŒech Chelsea POR
2 Zdeněk Grygera Juventus DIF
3 Jan Polà¡k Anderlecht CEN
4 Tomà¡Å¡ Galà¡sek Norimberga CEN
5 Radoslav Kovà¡Ä Spartak Mosca DIF
6 Marek Jankulovski Milan DIF
7 Libor Sionko FC Copenaghen CEN
8 Martin Fenin Eintracht Francoforte ATT
9 Jan Koller Norimberga ATT
10 Và¡clav SvÄ›rkoÅ¡ Banik Ostrava ATT
11 Stanislav Vlček Anderlecht CEN
12 Zdeněk Pospěch FC Copenaghen DIF
13 Michal Kadlec Sparta Praga DIF
14 David Jarolà­m Amburgo CEN
15 Milan Baroš Portsmouth ATT
16 Jaromà­r Blažek Norimberga POR
17 Marek MatějovskའReading CEN
18 Tomà¡Å¡ Sivok Sparta Praga DIF
19 Rudolf Skà¡cel Herta Berlino CEN
20 Jaroslav Plašil Osasuna CEN
21 Tomà¡Å¡ UjfaluÅ¡i Fiorentina DIF
22 David Rozehnal Lazio DIF
23 Daniel Zà­tka Anderlecht POR
Legenda:" n°" numero maglia giocatore "POR" portiere "ATT" attaccante " DIFF" difensore "CEN" centrocampista


Karel Brà¼ckner: il commissario tecnico della Repubblica Ceca Euro 2008

Karel Brà¼ckner, 68enne selezionatore ceco, si può definire il decano del torneo continentale. Dopo aver condotto la sua nazionale Under 21 ad un secondo posto europeo nel 2000 e ad una vittoria nel 2002 contro la Francia di Domenech, dal 2001 tiene anche le redini della nazionale maggiore ma ha già  dichiarato che rimetterà  il mandato al termine di Euro 2008.
Predilige giocare con un solido 4-5-1 con ÄŒech a difendere i pali (portiere di livello internazionale ormai da anni), difesa a 4 con Kovà¡Ä e il laziale Rozehnal centrali, Jankulovski e il viola UjfaluÅ¡i (o PospÄ›ch) esterni difensivi. A centrocampo dovrà  fare a meno, oltre di Nedved, anche della stella dell’Arsenal Tomas Rosicky, vittima di sin troppi infortuni in carriera. Ma la qualità  comunque non manca, anzi: Sionko, Galà¡sek, PlaÅ¡il e MatÄ›jovskའoffrono il giusto mix di freschezza, quantità  e piedi buoni, che non mancano sicuramente né allo statuario centravanti Jan Koller, né all’attaccante del Porsmouth Milan BaroÅ¡, gente che ha sempre avuto un rapporto privilegiato col gol. Il giovanissimo Fenin prima panchina nel reparto offensivo.
Il girone di qualificazione ai quarti di finale non è impossibile, ma troppe volte questa squadra ha tradito le aspettative dei suoi tifosi. L’ultimo treno per la gloria passerà  per gli stadi di Austria e Svizzera: vedremo se Mister Brà¼ckner saprà  farci salire i suoi ragazzi.

Il calendario delle partite della Repubblica Ceca agli Europei 2008

Basilea, 7/6 Ore 18: Svizzera – Repubblica Ceca
Ginevra, 11/6 Ore 18: Repubblica Ceca – Portogallo
Ginevra, 15/6 Ore 20.45: Turchia – Repubblica Ceca

Segui gli Europei 2008:

Approfondimenti