menù di san valentino

menù di san valentino

A San Valentino son capaci tutti di prenotare al ristorante! 😀
Ma che ne dite di stupire il/la vostro/a partner con una cena a lume di candela a casa?
Come per tutte le ricorrenze che si rispettino, anche per San Valentino esistono delle ricette particolarmente indicate: una combinazione di pietanze realizzate con i famosi alimenti afrodisiaci, ma non solo, con le quali potrete trascorrere una romantica serata a due.
Unica prerogativa (oltre al successo della cena): spendere poco!
Anche perché chi non si può permettere il ristorante, deve poter festeggiare la ricorrenza di tutti gli innamorati!! Tutte le ricette che troverete qui di seguito sono a base di ingredienti low-cost.

Potete dare un’occhiata anche qui, per trovare altre ottime ricette per San Valentino.

Per una cena perfetta, in linea di massima sono questi i cibi che non dovrebbero assolutamente mancare:

  • pesce (preferibilmente molluschi e crostacei)
  • cioccolato
  • buon vino

Ecco qualche idea per organizzare un menù economico coi fiocchi!

Menù di San Valentino

ANTIPASTI DI SAN VALENTINO

Munitevi innanzitutto di una (o più!) formina per dolci a forma di cuore. Vi potrebbe servire anche successivamente…

Come antipasto, vi suggeriamo alcune ricette semplici per stuzzicare l’appetito. Ricordatevi di non esagerare con le quantità: siete in due, e dovrete arrivare … fino al dolce!

Cuoricini di pizza

pizzette a cuore

pizzette a cuore

Per questa ricetta semplicissima, basterà un rotolo rettangolare di pasta sfoglia e la formina a cuore. Ritagliate i vostri cuoricini, farciteli con passata di pomodoro, qualche cubetto di mozzarella e un pizzico di rosmarino. Infornate a 180 gradi per 10/12 minuti e voilà! le pizzette sono pronte.

Naturalmente, con lo stesso procedimento, potete realizzare anche dei tramezzini con il pancarrè, e farcire le vostre pizzette con altri ingredienti (olive, funghi, pomodorini, ecc…).

Spiedini cozze, zucchine e pancetta

spiedini cozze, pancetta e zucchine

spiedini cozze, pancetta e zucchine

Questa ricetta non è difficile ma richiede tempo: potete comunque prepararla con anticipo, e procedere con l’ultima fase (il passaggio forno) qualche minuto prima di servire. Il risultato, però, è assolutamente straordinario: il gusto deciso delle cozze avvolte nella pancetta croccante vi appagherà senza alcun dubbio!

Ingredienti per 6 spiedini:

  • 18 cozze grandi (meglio se fresche, ma potete trovarle anche al reparto surgelati senza guscio)
  • 1 zucchina grande
  • 1 etto circa di pancetta affumicata affettata sottilmente
  • sale, pepe, aglio, prezzemolo, vino bianco q.b.

Procedimento:

Innanzitutto, se avete acquistato le cozze fresche, pulitele. Se non avete abbastanza praticità, osservate il video che vi mostra come fare. Ovviamente potrete pulire il guscio grossolanamente, visto che poi dovranno essere utilizzate senza di esso.
Nella casseruola che utilizzerete per farle aprire, mettete anche uno spicchio d’aglio, del prezzemolo tritato e una spruzzata di vino bianco, in modo da farle ben insaporire.

Video: come pulire le cozze



Una volta che si saranno aperte, togliete i gusci e mettetele da parte.

In una padella antiaderente, fate soffriggere un po’ d’aglio con un paio di cucchiai di olio extra vergine. Tagliate la zucchina a rondelle dello spessore di circa mezzo centimetro. Fatele quindi cuocere per una decina di minuti, mescolando delicatamente di tanto in tanto per non romperle. Salate e pepate.

Procuratevi ora 6 stecchini da spiedino. Avvolgete ogni cozza in una fetta sottile di pancetta e componete i vostri spiedini intervallando ogni involtino di cozza con una rondella di zucchina.

Per ultimare la cottura, passate gli spiedini in forno (al grill) per qualche minuto, finchè la pancetta non risulterà rosolata e quindi croccante.

PRIMI PIATTI DI SAN VALENTINO

Spaghetti (o pasta corta) con pesce e olive

spaghetti pesce e olive

spaghetti pesce e olive

Questa ricetta, nella sua semplicità, è molto gustosa e colorata. Per fare il sugo, potete utilizzare un trancio del pesce che preferite (nasello, merluzzo, salmone, tonno, pesce spada…). Le olive taggiasche sono ottime e danno un gusto molto particolare al piatto, ma potete utilizzare anche semplici olive nere.

Ingredienti per 2:

  • 180 grammi di spaghetti (o la pasta corta che preferite)
  • 300 grammi di pesce (trancio)
  • passata di pomodoro
  • prezzemolo
  • olive nere denocciolate
  • 1 spicchio d’aglio
  • mezza cipolla
  • sale, pepe, olio evo, vino bianco q.b

Procedimento:

Preparate in una padella un soffritto con aglio, cipolla e prezzemolo tritati finemente, e qualche cucchiaio d’olio extravergine. Tagliate a cubetti il trancio di pesce e fatelo rosolare qualche minuto con il soffritto. Spruzzate un po’ di vino bianco e fatelo evaporare a fuoco vivace. Aggiungete ora salsa di pomodoro, sale e pepe q.b. Lasciate cuocere per una quindicina di minuti a fuoco moderato. Aggiungete quindi le olive, abbassate la fiamma e fate stringere il vostro sugo, non facendolo asciugare troppo.
Fate cuocere gli spaghetti in acqua salata, scolateli al dente e fateli saltare nella padella del sugo per qualche minuto, quindi serviteli.

Risotto radicchio e acciughe

risotto radicchio e acciughe

risotto radicchio e acciughe

Questo piatto è veloce, economico e soprattutto molto saporito, anche se leggero.

Ingredienti per due persone:

  • 150 grammi di riso
  • 4/5 filetti di acciughe sottolio
  • 2 cespi piccoli di radicchio rosso (di Verona)
  • 1 scalogno
  • brodo vegetale q.b.
  • burro, sale, pepe e olio evo q.b.

Preparate innanzitutto il brodo vegetale come d’abitudine (va bene anche di dado). In un tegame, preparate un soffritto con lo scalogno, un paio di cucchiai di olio, una noce di burro e le acciughe ben scolate.

Staccate le foglie, pulite e lavate accuratamente il radicchio, quindi asciugatelo e tagliatelo grossolanamente.

Quando lo scalogno avrà iniziato a prendere colore, aggiungete il riso e fatelo tostare. Iniziate quindi ad aggiungere il brodo caldo poco a poco, mescolando di tanto in tanto. A metà cottura, aggiungete il radicchio, aggiustate di sale e pepe e ultimate la cottura. Servite ben caldo!

SECONDO PIATTI DI SAN VALENTINO

Filetti di trota in carpione

filetti trota in carpione

filetti trota in carpione

Abbiamo scelto questa ricetta perché si consuma fredda, dopo aver riposato in frigorifero. Potete quindi prepararla per tempo, ed è la soluzione ideale per una cena di San Valentino!

Il “pesce in carpione” è una ricetta tipica molto diffusa nelle regioni del nord e consiste sostanzialmente nel far marinare il pesce per un periodo più o meno lungo in una preparazione a base di verdure, spezie e vino bianco, perché possa insaporirsi con tutti i sapori e i profumi.

Ingredienti per 2:

  • due filetti di trota freschi
  • 80 grammi di carote
  • 100 grammi di cipolle
  • prezzemolo q.b.
  • vino bianco q.b.
  • aceto di vino bianco q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe

Procedimento:

Dopo aver pulito e lavato bene carote e cipolle, tagliatele a listerelle sottili. Scaldate in una casseruola qualche cucchiaio d’olio, unite quindi le verdure e fatele appassire. Aggiungere il prezzemolo tritato, due tazzine di aceto, due tazzine di vino bianco e poca acqua e fate cuocere finché l’emulsione non si sarà ristretta della metà.
In una pirofila ricoperta di carta da forno, mettete un paio di cucchiai di olio e adagiate i filetti di trota. Cospargeteli con il liquido e le verdure preparate e infornate a 180 gradi per 5/7 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare completamente. Prima di servire, le trote in carpione devono riposare in frigo per 24 ore.

DOLCI DI SAN VALENTINO

Per concludere in bellezza la cena di San Valentino con il vostro lui o la vostra lei, vi proponiamo due idee per il dessert: la prima è per i più pigri (e inesperti), la seconda per chi è più pratico in cucina e ama preparare dolci elaborati.

Cuoricini di pasta sfoglia al cioccolato

Armatevi del vostro stampino e di un rotolo di pasta sfoglia già pronta. Ritagliate i cuoricini e disponeteli su carta da forno in una teglia. Mettete al centro di ogni cuore un cucchiaino di nutella (o, se preferite, marmellata). Appoggiate quindi un altro cuoricino sopra e chiudetelo aiutandovi con i rebbi di una forchetta, come in questa immagine:

cuoricini al cioccolato

cuoricini al cioccolato

Infornate a 180 gradi per circa 10/15 minuti. Fate raffreddare e spolverate con zucchero a velo.

Torta di San Valentino al cioccolato (video)

torta a cuore

torta a cuore

Per facilitare la comprensione del procedimento di questa torta, abbiamo pensato al video: la ricetta è un po’ complessa, ma il risultato… fenomenale! Una torta cioccolatosa farcita di crema alla nocciola da leccarsi i baffi!



Se questo dolce vi sembra troppo complicato, potete optare per il sempre molto apprezzato tiramisù. Magari potete farlo monoporzione, direttamente in due ciotoline da portata, disegnandoci sopra con lo zucchero a velo qualche romantico cuoricino…

tiramisù san valentino

tiramisù san valentino

Buon San Valentino! 🙂

Approfondimenti