annalisa-alice-blu

“Alice e il blu” è il secondo singolo di Annalisa Scarrone tratto dall’album “Non so ballare”, uscito il 14 febbraio in concomitanza con la partecipazione della cantante ligure al Festival di Sanremo, nel quale Annalisa ha presentato, oltre alla canzone omonima del titolo dell’album il brano “Scintille“. Il testo è stato scritto da Dario Faini. Uscito il 12 aprile, ed in rotazione radiofonica dallo stesso giorno, il brano riprende la struttura di una favola incentrandosi sulla protagonista Alice, personaggio problematico alle prese con una vita che non la soddisfa e che la rende prigioniera e dipendente dei suoi stessi desideri salvo ritrovarsi sola nell’inseguimento di una felicità che forse già possedeva e che anche un ragazzo dagli occhi di perla (blu per l’appunto) prova a regalarle.

Il video, pubblicato il 19 aprile, è stato preceduto da alcune immagini distribuite dalla Warner Music Italy sul canale You Tube di Annalisa in cui la cantante è immortalata insieme al gatto Blu, da cui il titolo del brano, che, oltre a essere uno dei simboli del mondo immaginario di Alice, è anche il gatto realmente posseduto da Annalisa, trovato e salvato come ha dichiarato la stessa cantante in una tappa siciliana di un suo tour. Il colore in questione ritorna come un mantra in tutto il brano, associandosi oltre che agli occhi del ragazzo incontrato da Alice anche al colore del cielo, uno dei sogni attraverso cui inseguire l’illusoria felicità.

Video Annalisa – Alice e il blu

video

Testo Annalisa – Alice e il blu

Alice nella stanza chiusa restava
Senza sorridere più
Le sembrava mancare da sempre qualcosa
Per sentirsi speciale
Il ragazzo dagli occhi di perla indagava
Senza capire perché
Così un giorno le disse, dritto negli occhi
Dimmi che posso fare
Guarda nel blu e arriva lassù
E portami un grammo di nuvole
Lui mise due ali sotto le mani
Tornerò con quello che vuoi tu

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Lei restò immobile a guardare
Dalla finestra sola e con un gatto blu
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh

Alice non era ancora felice
Voleva ancora di più
Il ragazzo dagli occhi di perla le disse
Cos’altro potrei fare
Guarda più in un alto e arriva lassù
E portami un pezzo di blu
Poi lui la guardò, le disse va bene
Tornerò con quello che vuoi tu

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Lei restò immobile a guardare
Dalla finestra sola e con un gatto blu
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh

Alice sorrise ma solo un minuto
Poi tutto tornò come prima
Manca sempre un minuto
Un sorriso infinito
Potrebbe accadere anche a te…

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Goodbye mia dolce meraviglia
Io volo più in alto del blu
Lei restò per sempre lì a guardare
Dalla finestra sola con un gatto blu
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh

Approfondimenti