Secondo alcune indiscrezioni trapelate a Cannes e raccolte da Dagospia durante il MipTv (il mercato internazionale per il finanziamento, la co-produzione, l’acquisto e la vendita di contenuti di entertainment attraverso audiovisivi e digitale), pare che la quinta edizione di X-Factor cambierà la sua locazione.

Già da tempo si vociferava sulla mancata riconferma del programma da parte della Rai che sembra non riuscire a sostenere i costi e gli oneri derivanti da un talent show così impegnativo… Dopo la scadenza del periodo previsto per confermare o meno la trasmissione, la Rai ha perso i diritti sul programma e si è fatto avanti Sky. X-factor, un programma così popolare e di successo trasmesso in molti Paesi d’Europa e del Mondo potrebbe passare per la prima volta alla tv a pagamento. Una vera brutta notizia per gli appassionati!
Sembra anche che Sky voglia rivalutare la presenza di Morgan, che mancava dalla terza edizione, tra i giudici.

Quanto a Francesco Facchinetti, conduttore-rivelazione di tutte le quattro edizioni, sappiamo che ha un contratto con la Rai ancora per i prossimi due anni, quindi probabilmente non sarà alla guida di X-Factor 5. Ha promesso comunque ai suoi fans, attraverso Facebook, che se non sarà X-Factor, condurrà sicuramente un altro talent show musicale che probabilmente vedremo presto in onda su una delle reti Rai e che farà “concorrenza” ad “Amici” di Mediaset.

Sta di fatto che anche se X-Factor ha lanciato talenti che si sono dimostrati molto interessanti per il panorama musicale nazionale, come Noemi, Marco Mengoni, Giusy Ferreri, il format è in crisi e in discesa rispetto alle sue reali potenzialità. Rilanciare il programma diventa dunque una scommessa, ma Sky ha tutte le carte in regola (e soprattutto le possibilità economiche di investire sulla trasmissione) per riuscire nell’ardua impresa!

Approfondimenti