xfactor7_giudici

Giudici di X Factor 7

X Factor 7: Fabio, esclusione “annunciata”

I maliziosi ci vedranno sicuramente qualcosa di poco chiaro. Una settimana fa la prima eliminazione per Mika e la seconda per i gruppi di Simona Ventura. Oggi una a testa per gli under donna di Mika e per gli Over di Elio. Risultato: alla terz’ultima puntata si presentano due cantanti per Mika e Morgan, ovvero le squadre più forti, ed uno a testa per le altre due sezioni. In realtà è solo un caso, visto che anche il quinto live di X Factor 7 ha vissuto su due eliminazioni facilmente pronosticabili alla vigilia. Non per male, ma semplicemente perché con il trascorrere delle puntate le gerarchie divengono più chiare, e la selezione naturale non può che far “sopravvivere” i migliori. Il novello Charles Darwin è allora il pubblico, che nella seconda ed ultima puntata dell’Hell Factor compie scelte quasi inevitabili. Racchiusi in una manche unica, gli otto cantanti ancora in gara sono scesi a sette dopo l’eliminazione diretta di Valentina Tioli, decretata dal pubblico con il televoto, cui ha fatto seguito quella di Fabio Santini, costretto a soccombere nel verdetto dei giudici a favore di Gaia. D’altronde, dopo due ballottaggi consecutivi lo stesso cantante bolognese aveva intuito come il game over non fosse così lontano, e la scelta di rottura voluta da Elio non ha pagato. Perché passi il “Nuntereggae più”, che peraltro appare come un nuovo passo indietro sul filone scanzonato dopo due puntate in cui, tra i R.E.M. e Dalla, Fabio aveva provato a fare “il serio” (con risultati mediocri), ma se poi ti permetti pure di riscrivere il testo, sostenendo di “non reggere” ballottaggi, televoto ed altri giudici, di fatto ti firmi l’auto-condanna. Anche se rimane, e forte, la contraddizione in termini con quanto visto al ballottaggio, quando Fabio si è esibito in una bella prova del cantautorato italiano con “Costruire” di Niccolò Fabi. Qual è il vero Fabio? Chi vorrà saperlo, dovrà seguirlo fuori dal palco.

 

valentina-tioli

Valentina Tioli

X Factor 7: altra eliminazione per Mika

Eppure la prima a lasciare la compagnia era stata Valentina, che ha confermato il calo progressivo vissuto già da settimana scorsa: graziata una settimana fa dopo la balbettante interpretazione di When I Was Your Man, Vale non ha “spaccato” neppure nella riedizione di Neffa in “Come sei”, denotando i soliti errori di intonazione. La versatilità e la dinamicità sul palco, doti importanti per un aspirante pop star, non sono bastate, ma il suo futuro discografico sembra abbastanza ben definito, a differenza forse di quello di Gaia che pur vantando doti vocali certamente superiori si è ormai votata all’hard rock ed alla trasgressione più pura: ma se il pubblico ti manda in ballottaggio per due settimane di fila occorre farsi delle domande sulla credibilità del proprio progetto artistico. Che sembra essere stato trovato, ma pare ancora mancare qualcosina. E la squadra di Mika continua a perdere certezze: tra eliminazione e ballottaggio, e la “normalità” di Violetta, attenzione a Michele.

 

X Factor 7: si fanno largo in tre

Ad ogni modo settimana prossima si torna ad una eliminazione. Ed i nomi in ballo sono presto fatti. A cominciare da Andrea. Il beat boxer napoletano ha provato pure ad accennare un paio di passi di danza in “Do It Again”, e dopo aver detto in settimana di essere un pezzo di legno, e tale rimarrò”, il pubblico ha apprezzato ironia e buona volontà, offrendogli un’altra possibilità. Ma ora che il gioco da duro si farà durissimo, servirà un miracolo per allungare la “striscia positiva” della squadra di Morgan, immacolata dalla prima puntata. Il ragazzo dà il massimo, ma probabilmente Morgan ha perso di vista il suo percorso durante le ultime puntate, preferendo, inconsciamente ma non troppo, prendersi cura di Michele Bravi, il famoso “tesorino”, autore di un’altra performance più che positiva, pur con un brano come “Mad World” dalle sonorità punk ma che Miki sa rendere in modo molto dolce, conforme al proprio repertorio melodico in cui il bravo cantante umbro sembra dare il meglio. Ma le scelte di Morgan sembrano chiare: come un anno fa con Chiara, il Pirata vuole dimostrare che il suo puledro può cantare ogni tipo di canzone, con bravura e credibilità. Poi, starà al pubblico decidere: ed attenzione alle sorprese, perché se Violetta rimane la più brava, gli umori dei social network non lasciano tranquillo Mika. La ragazza non emana simpatia, piuttosto un po’ troppa saccenza: tutto il contrario dell’umiltà di Chiara, entrata papa in conclave, e rimasta tale fino in fondo.