Trabant nt

Trabant nt

I costruttori di automobili ci hanno abituato prima a rispolverare i nomi di modelli gloriosi, poi richiamandone anche le linee sui modelli moderni ed attuali, come nel caso della Mini, della New Beetle e della 500, ora il mercato delle quattro ruote rivedrà la rinascita di un auto che è stata il simbolo dell’era comunista e della caduta del muro di Berlino: La Trabant made in Ddr verrà riproposta con alimentazione elettrica.

I primi modelli della Trabant risalgono al 1959 e circolavano solamente nella Germania dell’Est. L’auto, che era il simbolo dell’arretratezza tecnologica del regime comunista tedesco, è uscita fuori produzione subito dopo la caduta del Muro di Berlino, nel 1990. Furono tre milioni le Trabant originali costruite tra il 1957 ed il 1991.

  • “Muso” che ricorda uno smile, il sorriso di una autovettura, come in un cartone
  • tinte pastello originali
  • forma volutamente demodé
  • motore elettrico di ultima generazione e pannello solare per la ricarica delle batterie
  • autonomia di 250 chilometri
  • peso inferiore a 1000 kg

 

La vettura viene proposta dal piccolo costruttore tedesco Herpa Miniaturmodelle che spera di attrarre capitale per lanciare la macchina nel 2012. Nonostante la nuova tecnologia applicata l’auto manterrà il contatto con la propria tradizione riproponendo le forme squadrate che caratterizzavano “l’originale”.

La Herpa si trova a Zwickau la stessa regione dove era basata la vecchia Trabant. La società realizza macchine e aeroplani ed ha comprato il marchio Trabant nel 2007. Il motore elettrico sarà costruito da una altra azienda tedesca la Iav di Berlino.

Dal 1990, Herpa ha già prodotto centinaia di migliaia di esempi di Trabant, come i modelli di qualità in scala 1 / 87 e ha reso la Trabi uno dei modelli di maggior successo in miniatura di tutti i tempi. Quasi nessun altro veicolo storico suscita tanto interesse ed emozioni ancora oggi, ed è il motivo per cui Herpa ha avviato l’iniziativa “newTrabi” per il 50° anniversario della Trabant nel 2007. In un primo momento, Herpa ha acquistato i diritti d’autore del marchio “Trabant” e sviluppato il progetto di una Trabant possibile remake, presentato al Salone di Francoforte in scala 1 / 10. A causa dell’eco positiva in tutto il mondo l’iniziativa “newTrabi” è diventata un vero e proprio progetto

C’è chi scommette che sarà un successo commerciale.

Foto Trabant nt



Ulteriori informazioni sui siti www.land-der-ideen.de e www.trabant-nt.de.

Approfondimenti