Torino-Juventus 0-1, tabellino
E’ Giorgio Chiellini il risolutore del centottantaduesimo derby della Mole. Con il suo colpo di testa vincente, il difensore della Nazionale ha permesso alla sua squadra di battere il Toro e di tenere il passo della capolista Inter, corsara a Genova, riportando la distanza tra le due squadre a sette punti. Derby combattuto e a tratti piacevole, soprattutto nel primo tempo, quando le due squadre si affrontavano a viso aperto, anche se i due interventi di un certo rilievo li doveva compiere il portiere granata Sereni, due volte decisivo su un ritrovato Vincenzo Iaquinta. Il gol partita, nella ripresa, quando i ritmi calavano e il maggior tasso tecnico prevaleva. Dopo un palo di Salihamidzic, la Juve trovava il gol partita al 36′, quando Nedved, subentrato ad un deludente Giovinco, pennellava in area un calcio di punizione sul quale l’ex difensore della Fiorentina si faceva trovare pronto all’appuntamento con la capocciata vincente. La Juve, col successo di oggi, balza a 56 punti, infilando la terza vittoria in trasferta consecutiva. Per il Toro, che rimane fermo a quota 24, è la prima sconfitta dopo una serie positiva di 7 turni.

TORINO-JUVENTUS 0-1 (primo tempo 0-0)
36’st Chiellini

TORINO (4-4-2): Sereni; Colombo, Natali, Dellafiore, Pisano; Abate, Corini (30′ s.t. Saumel), Dzemaili, Barone (26′ s.t. Gasbarroni); Rosina (5′ s.t. Ventola), Stellone. (Calderoni, Ogbonna, Rivalta, Bianchi). All. Novellino.
JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Zebina (15′ s.t. Ariaudo), Mellberg, Chiellini, Molinaro; Salihamidzic, Poulsen (39′ s.t. Sissoko), Marchisio, Giovinco (23′ s.t. Nedved); Iaquinta, Amauri. (Manninger, Tiago, Trezeguet, Del Piero). All.Ranieri.
ARBITRO: Farina.
NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni. Spettatori 25 mila circa. Ammoniti Marchisio, Corini, Pisano. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

Approfondimenti