Polokwane, panorama

Polokwane, panorama



Polokwane, situata nel Sudafrica nordorientale, è il capoluogo della provincia del Limpopo(Transvaal settentrionale) e del distretto di Capricorn. La città, il cui nome fino al 2003 era Pietersburg , costituisce, con la sua popolazione di circa 300 mila abitanti, la più estesa metropoli e il maggiore centro economico e culturale dell’Africa del Nord.

La sua importanza è legata anche alla posizione geografica; Polokwane si trova infatti a metà strada tra Pretoria e lo Zimbabwe ed è anche vicina al confine con le città di Botswana e Mozambico.

Molto sviluppati sono tutti i settori dell’economia: industria (nella città hanno sede centinaia di importanti industrie manifatturiere), agricoltura, commercio, attività estrattiva e turismo. Lo sviluppo di quest’ultimo settore è favorito dalla presenza di numerosi importanti edifici, monumenti, ma anche musei, parchi e riserve naturali, tra cui spicca il Kruger Park.
A Polokwane vanta infine l’unico aeroporto internazionale della provincia, l’Aeroporto Internazionale di Polokwane, che consente i collegamenti
con le principali capitali europee e mondiali.

Tutti questi fattori definiscono un quadro di sviluppo economico e produttivo che fa sì che quello di Polokwane sia il più elevato tasso percentuale di crescita annua della popolazione di tutta la regione del Sudafrica: nel corso degli ultimi trenta anni, la popolazione è raddoppiata.

Mondiali di Calcio 2010

Polokwane è una delle città del Sudafrica ad essere stata prescelta come sede di alcune delle partite dei Mondiali di Calcio 2010 che si disputeranno tra il 10 giugno e il 10 luglio 2010. Ad ospitarle sarà lo stadio Peter Mokaba.

Peter Mokaba Stadium

Peter Mokaba Stadium



Cenni storici – Polokwane

Polokwane venne fondata nel 1886, quando Petrus Jacobus Joubert, a capo dei Voortrekkers, stabilì nel territorio dove sorge l’attuale Polokwane un insediamento che venne battezzato, in onore del leader, Pietersburg.

tracciarono il primo sistema viario, battezzando l’insediamento in onore del leader del movimento. La città, il cui riconoscimento ufficiale avvenne il 23 aprile 1992, assunse il nome di Polokwane nel 2003, per decisione del governo del Limpopo.

Itinerari e luoghi da visitare a Polokwane

Edifici e monumenti

Da visitare gli Eersteling Monuments, dedicati alla commemorazione del primo sito di frantumazione dell’oro, e l’ English Fort of Marabastad, sede di un violento assedio da parte dei Boeri nel 1880 vi fu un cruento assedio ad opera dei boeri.

Savannah Centre

Si tratta di un moderno centro commerciale e luogo d’incontro: al suo interno il visitatore puo’ trovare, oltre ai circa 100 negozi, importanti e grandi banche, 7 ristoranti e il cinema di Polokwane, l’unico della città. Nel Centro di Savannah è inoltre possibile acquistare prodotti locali ed internazionali.

Musei

Bakone Malapa Museum

Situato a breve distanza dal centro di Polokwane, il Bakone Malapa Northern Sotho è conosciuto anche come Open-Air Museum; si tratta infatti di un museo vivente all’aria aperta posto all’interno di un villaggio culturale dedicato alle tribù autoctone della regione, il cui stile di vita tra tradizione e modernità trova raffigurazione nel museo.

Polokwane Museum

Il Museo si trova all’interno di un edificio vittoriano situato nel centro di Polokwane e noto come “negozio irlandese”. Il Museo offre la possibilità di apprendere usi e costumi dei popoli della Provincia del Limpopo.

Polokwane Art museum

Polokwane Art museum

Polokwane Art museum



Noto anche come Hugh Exton, il Museo d’arte di Polokwane è

un importante museo d’arte fotografica situato all’interno della prima Chiesa Riformata olandese, risalente al 1890, e in seguito ristrutturata e restaurata. Al suo interno è conservata la Collezione Hugh Exton, comprendente circa 22000 negativi su vetro e molti scatti fotografici che roitraggono soggetti appartenenti a varie tematiche, dal commercio all’industria, dall’architettura all’abbigliamento ella popolazione.

Riserve e parchi

Kruger National Park

Kruger National Park

Kruger National Park



Raggiungibile dalla città in macchina, aereo o autobus, il Kruger Park è uno dei più importanti parchi sudafricani; si estende per circa 2 milioni di ettari nei quali viene ospitata un’impressionante varietà di specie di flora e fauna.

Conosciuta come il luogo dei “miti e delle leggende“, Polokwane è ambita meta di ecoturismo; ad attirare turisti da ogni parte del mondo sono infatti i bellissimi ed estesi parchi e riserve naturali.

Polokwane Game Reserve

Polokwane Game Reserve

Polokwane Game Reserve



Polokwane Game Reserve vanta più di 21 specie animali e vegetali, ospitate in uno scenario naturale che è quello tipico della savana ed offre la possibilità di effettuare molti itinerari a piedi ammirando gli scenari naturali che si offrono alla vista.

Bird Sanctuary

Si tratta di una riserva naturale che ospita molte specie di uccelli; il visitatore potrà dedicarsi ai sentieri escursionistici da percorrere a piedi o alle iniziative rivolte ai più piccoli, finalizzate a far loro apprendere le caratteristiche degli animali della riserva attraverso il gioco.

Da visitare anche il Bird and Reptile Park, un giardino zoologico che ospita varie specie di uccelli e rettili, e il Nile crocodile ranch, con i suoi coccodrilli.

Makapan’s Cave

Situata tra Polokwane e Mokopane, la grotta di Makapan conserva al suo interno esposizioni di fossili, depositi e reperti palenteologici, risalenti all’Età della Pietra, che hanno rivestito un ruolo cruciale per la comprensione e studio dell’evoluzione del genere umano.

 

Approfondimenti