Marlon Brando con il chiodo

Marlon Brando con il chiodo

Le origini del chiodo risalgono al lontano 1928, quando il primo modello fu realizzato dalla ditta Schott NYC, specializzata nell’abbigliamento in pelle e per motociclisti. Inizialmente prodotto rigorosamente in pelle di bufalo, fu poi realizzato in cuoio.
Grazie al cinema e alla musica, poi, con personaggi come Marlon Brando (foto), James Dean, Tima Turner, Fonzie, John Travolta… il chiodo divenne uno status symbol per molti giovani, identificando anche alcune categorie sociali, come ad esempio i bikers, i gruppi rock, o i punk.
Fu associato poi a un certo tipo di look, e indossato con stivali a punta quadrata e la mitica brillantina, dopo con il passare degli anni è diventato un vero e proprio mito del mondo della moda.

In realtà, il chiodo non è altro che un giubbotto di pelle (preferibilmente nera), naturale o sintetica, pieno di zip e lungo fino alla vita. Un trend che va e viene, e che pare essere tornato in voga proprio nelle collezioni autunno-inverno 2013/2014, grazie anche ad alcuni personaggi dello spettacolo che lo stanno sfacciatamente rispolverando.

Foto di alcune star con il chiodo

Oggi, basta aprire lo store on-line di un qualsiasi negozio di abbigliamento, per constatare come tantissimi brand abbiano creato nuovi modelli di giubbotto in pelle ispirati al vecchio chiodo: in pelle nera o colorata, i modelli di oggi sono corti e aderenti, proprio come allora: da Armani a Dolce&Gabbana, da Kenzo a Guess, fino a Moschino, RedValentino, Bluemarine… c’è davvero l’imbarazzo della scelta!

Ma negli anni il chiodo è davvero passato di moda? A nostro avviso, si può dire che in realtà è uno dei pochi capi di abbigliamento che non tramonta mai: pratico, comodo e chic, nel corso degli anni si è adeguato ai cambiamenti del trend del momento e adattato ai più svariati look, dai più eleganti e sofisticati (ad esempio indossato con un abito da sera) a quelli casual e disinvolti, sopra un jeans e maglietta…

A noi piace! e a voi? 😉

Video – una scena de “Il selvaggio” con Marlon Brando



Approfondimenti