Google Buzz, il social network

Google Buzz, il social network

Google Buzz, il social network subito pronto in Gmail

Google si butta nel mondo del social network inglobando il sistema Buzz all’interno degli account di Gmail. Il servizio Google Buzz permette, al pari degli altri social network Facebook, Flickr e Twitter, di condividere le informazioni (immagini, documenti, notizie), con i propri amici del web.

La mossa di includere Google Buzz negli account esistenti di Gmail dovrebbe rivelarsi vincente, gli account Gmail sono infatti circa 176 milioni! L’intento di Buzz dovrebbe essere quello di aiutare a essere “sociali” con chi la gente che ci interessa senza essere sommersi da messaggi indesiderati, applicazioni che non ci interessano, post che non ci riguardano…

Video Google Buzz, il social network

video

Google Buzz, il motore intelligente che apprende le cose di nostro interesse

Buzz è fornito di un algoritmo intelligente che mostra in ogni account gmail un’elenco di contatti da seguire estratti dai contatti con i quali “conversiamo” di più (scambio di email): con questi contatti possiamo condividere, oltre che ovviamente articoli, immagini, video, link Internet e altri elementi presi da altri social network (YouTube, Picasa, Flickr, Google Reader e anche Twitter).

Google Buzz è inoltre dotato di una sorta di motore intelligente che apprende con il passare del tempo le cose di nostro interesse.

Il social network di Google permette di condividere le informazioni non solo ad un singolo contatto ma anche verso uno o più gruppi che andremo a definire.

Google Buzz, con smartphone e cellulari pronto in Gmail

Google Buzz è stato sviluppato in un’ottica per andare a braccetto con smartphone e cellulari. Questo migliora la praticità d’uso dell’applicazione in ambito mobile e inoltre aggiunge le informazioni relative alla propria posizione geografica (chiaramente per quei dispositivi dotati di GPS). Le coordinate della nostra posizione vengono utilizzate per “captare” i post Buzz dei contatti che si trovano vicino a noi, ma anche per individuare i post relativi a punti di interesse circostanti.

Un software Web di Buzz è già disponibile per iPhone OS e Android, inoltre il servizio sarà integrato nell’applicazione Google Maps dei cellulari Nokia, Symbian, Windows Mobile e Android.

Video Google Buzz, smartphone e cellulari

video

Approfondimenti