f8

f8

F8, la conferenza che vede ogni anno gli sviluppatori di Facebook confrontarsi sullo “stato” del famoso social network, si è conclusa negli scorsi giorni con la definizione di importanti novità.

Facebook invade il pianeta web 2.0: le connessioni tra il faccia libro e gli altri siti web

La maggior parte delle modifiche apportate alla piattaforma del faccialibro hanno come conseguenza e scopo un ampliamento delle connessioni del social network e quindi anche dei suoi utenti con il resto della rete web 2.0.
Come ha dichiarato Mark Zuckerberg, cofondatore di Facebook, lo scopo di Facebook è di “creare una rete di interconnessioni tra siti Internet“, lanciando “ tools e applicazioni in grado di connettere utenti e siti in maniera semplice, pratica e veloce‘.
La maggior parte dei siti web presenteranno una barra degli strumenti comprendente anche la chat di Facebook.
La funzione “Like / Mi Piace” sarà presente su tutti i siti web in partnership con Facebook (attualmente circa 30), che renderanno visibile il corrispondente tasto. Per esprimere le proprie preferenze su tali siti sarà sufficiente essersi loggati su Facebook.
Gli utenti del social network, utilizzando il tasto Like, potranno esprimere e rendere manifeste le loro preferenze ed orientamenti su notizie o prodotti. I partner di Facebook riceveranno così informazioni sugli utenti inviando loro personalizzate proposte commerciali.
Sugli stessi siti che integreranno l’opzione “mi piace” potranno comparire gli avatar degli utenti di Facebook.
Coloro che non volessero rendere pubbliche le loro preferenze relative a contenuti esterni a Facebook o non volessero apparire in siti esterni, potranno modificare le Impostazioni sulla Privacy dall’apposita pagina di Facebook.

Feightlive: l’applicazione di Livestream per Facebook che assicura un’esperienza interattiva completa

Tra le connessioni più importanti che si stabiliranno tra Facebook e siti partnership, è particolarmente interessante quella con Livestream, il sito fondato nel 2007 e inizialmente noto come Mogulus, che trasmette contenuti video in diretta web.
Livestream ha aggiornato il sistema di integrazione della chat di Facebook e ha creato appositamente per f8 Feightlive, una nuova applicazione per Facebook ottimizzata per iPad e iPhone. Grazie ad essa l’esperienza interattiva è completa, con funzioni di live blogging da cellulare, chat multilingua e possibilità di organizzare importanti eventi online con 6 stream contemporanei.

Facebook Zero, Open Graph e aDocs.com: Office su Facebook

Dopo la chiusura di Facebook Lite, la versione “leggera” di Facebook, Mark Zuckerberg ha parlato dell’eliminazione di Facebook Connect. La prima verrà sostituita dalla versione ultra-light Facebook Zero; la seconda da Open Graph, un’interfaccia che manterrà molte delle funzioni presenti in quella originale.
Da notare che grazie a Facebook Connect l’utente avrà la possibilità di utilizzare aDocs.com, una piattaforma di Microsoft che consentirà di usufruire su Facebook di tutte le applicazioni di Office.
Sarà così possibile creare documenti in Word, Excel e Powerpoint ed effettuarne l’upload. Una volta condivisi sulla bacheca propria o degli amici, saranno disponibili funzioni di editing, commenti e collaborazione.

Approfondimenti