Squadra Serbia Mondiali Sudafrica 2010


Radomir Antic, commissario tecnico della Serbia per i Mondiali Sudafrica 2010 ha diramato la rosa dei convocati della formazione della Serbia .

Da questo elenco il commissario tecnico confermerà, nel mese di giugno, una lista di 23 giocatori più quattro riserve che rappresenterà la formazione ufficiale della Serbia per il Mondiale in Sudafrica.

Giocatori convocati formazione Serbia – Mondiali Sudafrica 2010

Di seguito la ROSA UFFICIALE dei 23 convocati della formazione dell’Serbia:

Portieri giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Vladimir Stojkovic (Wigan)
  • Bojan Isailovic (Cukaricki Belgrado)
  • Andjelko Djuricic (Leiria)


Difensori giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Branislav Ivanovic (Chelsea)
  • Antonio Rukavina (1860 Monaco)
  • Nemanja Vidic (Manchester United)
  • Neven Subotic (Borussia Dortmund)
  • Aleksandar Lukovic (Udinese)
  • Ivan Obradovic (Real Saragozza)
  • Aleksandar Kolarov (Lazio)




Centrocampisti giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Dejan Stankovic (Inter)
  • Nenad Milijas (Wolves)
  • Milos Krasic (CSKA Mosca)
  • Milan Jovanovic (Standard Liegi)
  • Milos Ninkovic (Dynamo Kiev)
  • Zdravko Kuzmanovic (Stoccarda)
  • Zoran Tosic (Manchester United)
  • Gojko Kacar (Hertha Berlino)
  • Radosav Petrovic (Partizan Belgrado)


Attaccanti giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Nikola Zigic (Valencia)
  • Marko Pantelic (Ajax)
  • Danko Lazovic (Zenit San Pietroburgo)
  • Dragan Mrdja (Vojvodina)


Di seguito la rosa dei pre convocati della formazione della Serbia:

Portieri giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Vladimir Stojkovic (Wigan)
  • Zeljko Brkic (Vojvodina Novi Sad)
  • Bojan Isailovic (Cukaricki Belgrado)
  • Andjelko Djuricic (Leiria)


Difensori giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Branislav Ivanovic (Chelsea)
  • Antonio Rukavina (Monaco 1860)
  • Nemanja Vidic (Manchester United)
  • Neven Subotic (Borussia Dortmund)
  • Aleksandar Lukovic (Udinese)
  • Ivan Obradovic (Real Saragozza)
  • Aleksandar Kolarov (Lazio)


Centrocampisti giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Dejan Stankovic (Inter)
  • Nenad Milijas (Wolves)
  • Milos Krasic (CSKA Mosca)
  • Milan Jovanovic (Standard Liegi)
  • Milos Ninkovic (Dynamo Kiev)
  • Zdravko Kuzmanovic (Stoccarda)
  • Zoran Tosic (Manchester United)
  • Miralem Sulejmani (Ajax)
  • Gojko Kacar (Hertha Berlino)
  • Nemanja Matic (Chelsea)
  • Radosav Petrovic (Partizan Belgrado)


Attaccanti giocatori – Serbia Mondiali Sudafrica 2010

  • Nikola Zigic (Valencia)
  • Marko Pantelic (Ajax)
  • Danko Lazovic (Zenit San Pietroburgo)
  • Dragan Mrdja (Vojvodina)
  • Dejan Lekic (Stella Rossa Belgrado)


Di seguito una presentazione di alcuni giocatori della formazione Serbia per i Mondiali Sudafrica 2010:

DEJAN STANKOVIC: il capitano della nazionale serba è un volto molto noto ai tifosi del campionato italiano: si tratta infatti di Dejan Stankovic, centrocampista 31enne dell’Inter, e con alle spalle anche alcune importanti stagioni nelle file della Lazio. Cresciuto nelle giovanili di una delle principali squadre del proprio paese, la Stella Rossa di Belgrado, Stankovic viene integrato in prima squadra a partire dal 1994, divenendo ben presto uno dei punti fermi della formazione, per la sua buona attitudine al gol e le ottime prestazioni in mezzo al campo. Il trasferimento in club più importanti avviene quando non ha ancora compiuto 20 anni ed è la Lazio la squadra più veloce nell’offrire un ingaggio adeguato. Inizia così per Stankovic un’importante avventura, quella del campionato italiano che dà ancora maggiore lustro alla propria carriera e gli fa vivere nuove emozioni. Ma dopo sei anni indimenticabili e il ridimensionamento degli obiettivi del team capitolino, per il calciatore serbo arriva una nuova offerta importante e da prendere al volo, quella dell’Inter in cerca di nuove ambizioni: dal 2004 Stankovic è diventato uno dei calciatori più preziosi dello scacchiere nerazzurro, migliorando la propria confidenza con il gol e cimentandosi con il ruolo di trequartista più offensivo. La sua bacheca è davvero molto ricca, in quanto è riuscito a vincere ovunque ha giocato: i campionati complessivi sono sette (uno in Serbia, uno con la Lazio e ben cinque con l’Inter), tre Coppe di Jugoslavia, quattro Coppe Italia, cinque Supercoppe Italiane, una Supercoppa Europea e una Coppa delle Coppe. Sudafrica 2010 sarà per lui il terzo Mondiale, anche se nelle precedenti edizioni la nazionale era ancora accorpata al Montenegro. Dotato di un formidabile e micidiale tiro dalla distanza, Stankovic è molto bravo in cabina di regia e sempre pronto a dettare i tempi del gioco; negli ultimi tempi è migliorato anche nel colpo di testa.

NEMANJA VIDIC: classe 1981, Nemanja Vidic è il difensore su cui il ct Antic fa maggiore affidamento per quel che riguarda le sorti della Serbia. Anche lui, come Stankovic, è cresciuto nelle giovanili della Stella Rossa, ma la sua carriera vera e propria è cominciata in una formazione minore, quella dello Spartak Subotica, in cui si mette in luce non solo per le sue doti difensive, ma anche per la discreta media-gol, inconsueta per il suo ruolo. Il ritorno alla casa madre è cosa fatta nella stagione 2001-2002 e fino al 2004 Vidic diventa un titolare inamovibile della squadra della capitale serba. Il suo grande exploit arriva proprio con il 2004, quando il giovane difensore viene ingaggiato dai russi dello Spartak Mosca. Il campionato russo gli porta bene e mette a segno una serie ottima di performance, tanto che viene nominato anche calciatore serbo dell’anno. Ma è il 2006 l’anno dello scatto di carriera maggiore; Vidic si trasferisce al Manchester United, uno dei club europei più potenti e vincenti e sono anche le sue partite a risentirne. Il calciatore serbo contribuisce alle vittorie dei Red Devils portando una buona dose di tranquillità nel reparto arretrato e non disdegnando mai le sue tipiche sortite offensive che gli sono valse spesso delle realizzazioni importanti. Attualmente viene considerato uno dei migliori giocatori al mondo nel suo ruolo, anche in virtù di ciò che ha vinto: un campionato serbo e tre inglesi, una Coppa di Jugoslavia e una Coppa di Serbia, tre Coppe di Lega inglesi, due Community Shield, ma soprattutto una Coppa Campioni e un Mondiale per club, davvero niente male. Il rapporto con la nazionale è cominciato nel 2002 e in diverse occasioni ha anche indossato la fascia da capitano. I suoi 190 centimetri sono essenziali per anticipare gli avversari, ma è molto promettente perfino nell’impostazione palla a terra: sui calci d’angolo è uno degli uomini da marcare più stretti, visto che è in grado di sfoderare un possente colpo di testa.

Mondiali Sudafrica 2010


Segui su sdamy i Mondiali calcio Sud Africa 2010, queste le varie sezioni:

Approfondimenti