BMW_5_berlina_copok

Un’auto, la Bmw Serie 5, che forse ha sempre sofferto di una considerazione non del tutto piena da parte degli amanti del marchio tedesco, essendo rimasta da sempre a metà strada fra la Serie 3 e la Serie 7, senza mai poter dimostrare al meglio quante potenzialità fosse in grado di elargire; è proprio rispetto alla Serie 7 che, forse, la berlina tedesca ha sempre sofferto di quel pizzico di timore reverenziale che ha persino inciso nelle vendite di quest’auto. Ma oggi potrebbe non essere più così!

Infatti, grazie al vigoroso restyling cui verrà fatta oggetto la nuova Bmw Serie 5 che, ricordiamo, vedremo al debutto intorno al prossimo mese di aprile/maggio 2010, la vettura assume inedite linee che la fanno più esclusiva, più raffinata e più simile, in piccolo si intende, all’ammiraglia di Casa Bmw, la Serie 7 .

_BMW_5_berlina_01

Nuova in tutto la Bmw Serie 5

Se ci fermassimo alle nuove linee della vettura, rischieremmo comunque di farle un torto e di mostrare indifferenza per il grande lavoro svolto dai progettisti della Casa bavarese, visto che la nuova Serie 5 si rinnoverà in tutto laddove il design è solo un valore aggiunto all’eccellente risultato finale, a dimostrazione dei progressi fatti da quest’auto, a partire dalle sospensioni associate a nuovi ammortizzatori, continuando con il nuovo cambio marce a 8 rapporti automatico ed a sei manuale.

_BMW_5_berlina_3

Bmw Serie 5: più grande, ma non più pesante e costosa

Da ricordare anche che in vista del restyling la vettura ha anche beneficiato nel passaggio fra la “vecchia” versione e la nuova, dato da un avanzamento di grado per quanto concerne le dimensioni, sicuramente accresciute non in maniera sensibile ma che hanno portato la berlina ad assumere un’aria più imponente, pur salvaguardando il temperamento compatto sempre mantenuto, anche adesso che la vettura rasenta i cinque metri di lunghezza. Ciò, tuttavia, non ha comportato un aumento del peso complessivo della berlina e dei relativi costi, una sorta di “miracolo” compiuto dal costruttore che per non incidere negativamente né sulle prestazioni della vettura né, tanto meno, sul prezzo finale, rischiando di fare andare fuori mercato la nuova auto in un periodo in cui la Casa tedesca soffre una certa crisi di vendita, ha puntato il tutto e per tutto, sull’utilizzo di nuovi materiali quali l’acciaio alleggerito e l’ alluminio impiegato a profusione.

BMW_5_berlina_cop

Inediti propulsori montati sulla nuova Bmw Serie 5

Risultato, il peso complessivo della nuova Bmw Serie 5 non supererà di molto i 1.700 chilogrammi. E se di “miracoli” si dovrà parlare, l’altro prodigio lo ritroviamo racchiuso sotto il cofano della nuova tedesca dove facciamo la felice conoscenza con il nuovo propulsore a sei cilindri turbodiesel in grado di erogare 245 cavalli di potenza, relativamente al 3,0 litri di cilindrata, che diventano 204 cavalli per il 2,5 litri, compreso un 2,0 litri da 184 cavalli con una caratteristica saliente che si concretizza con la constatazione dei bassi consumi, si pensi ai circa 20 chilometri percorsi con un litro di gasolio ed alle emissioni inquinanti, altrettanto diminuite, entro i 132 grammi al chilometro di Co2.

BMW_5_berlina_6

Rinnovate sono anche le versioni benzina, da segnalare l’otto cilindri biturbo da 407 cavalli relativamente al modello 550 i, a seguire sono anche disponibili versioni più piccole e sicuramente più gradite ai più, quali il sei cilindri che eroga 306 cavalli di potenza, per la 535 i e l’altro propulsore, sempre a sei cilindri, da 258 cavalli, per giungere fino al più piccolo 3,0 litri di cilindrata da 204 cavalli. Anche nel caso dei propulsori a benzina la constatazione di trovarci di fronte a vetture che pure consumano e inquinano poco, dovrebbe essere la chiave vincente per questa vettura che non fa segreto alcuno sui sistemi adottati affinché i costi di gestione si abbassino, se si pensa che ognuna di questi allestimenti beneficia del sistema del recupero dell’energia frenante altrimenti inutilmente dissipata e dell’ormai noto sistema Start&Stop che “spegne” automaticamente il motore durante le soste brevi della vettura.

Massima dotazione di serie nella nuova Bmw Serie 5

Perfettamente in linea con le caratteristiche ed il segmento che andrà ad occupare la nuova Bmw Serie 5, la stessa si presenta con una ricca dotazione di bordo che prevede, fra l’altro, il sistema elettronico in grado di avvisare il conducente quando distrattamente tende a superare la striscia che delimita la carreggiata che, aggiunto al sistema Night Vision, in grado di trasferire l’immagine di un eventuale ostacolo in strada con largo anticipo sullo schermo Lcd da 10 pollici, fa di Bmw Serie 5 un’auto che dovrebbe quasi sicuramente incontrare i gusti del pur difficile mercato di riferimento.

Basterà tutto ciò alla nuova Bmw Serie 5 per farle superare il complesso di inferiorità nei confronti della più grande Serie 7? Pensiamo proprio di si!