Situata a 1300 metri di altezza sul livello del mare, su un altopiano del Sudafrica, Bloemfontein è la capitale giudiziaria e amministrativa del Sudafrica; con i suoi 400 mila abitanti è la sesta città più popolata della nazione.

Bloemfontein (in afrikaans La fontana dei fiori) si chiamava originariamente Mangaung , che in lingua sesotho significa Luogo abitato dai leopardi. Il nome attuale si riferisce alla ricchezza della flora che si puo’ ammirare anche nei parchi
molti dei quali fatti costruire dai colonizzatori europei.

Bloemfontein , cultura e società

Bloemfontein, è divisa nei sobborghi di Thaba ‘Nchu e Botshabelo, e si contraddistingue per il suo carattere multietnico e cosmopolita: oggi, dopo i tragici avvenimenti legati all’apartheid, le popolazioni di origine africana ed europea vivono pacificamente l’una accanto all’altra.

La maggioranza della popolazione si compone di neri (75,2%) con decine di etnie

diverse. I bianchi afrikaner, o di origine inglese, rappresentano il 13,6% .

Non mancano etnie di origine meticcia ed indiana.

Undici le lingue ufficiali: afrikaans, ndebele, pedi, sotho swazi, tsonga, venda, xhosa, zulu, inglese. Il paese viene spesso. Non a caso, ma proprio per la grande varietà di lingue ed etnie che qui convivono, Bloemfontein viene definita come una sorta di “laboratorio” del genere umano.

Bloemfontein , mondiali di calcio 2010

Bloemfontein ospiterà alcune partite dei Mondiali di calcio 2010; esse si disputeranno presso il Free State Stadium.

Calendario delle partite che si svolgeranno a Bloemfontein

Spagna-Iraq 17 giugno
Spagna-Sud Africa 20 giugno
Brasile-Egitto 15 giugno
Semifinale 24 giugno

Bloemfontein

Bloemfontein



Bloemfontein , Cenni storici

Dopo diversi insediamenti di Afrikaner, cittadini africani bianchi che parlavano l’afrikaans, Bloemfontein venne ufficialmente fondata nel 1846.

Il 13 marzo 1900, durante la guerra anglo-boera, la città venne occupata dalle forze britanniche, che vi stabilirono un campo di concentramento nel quale morirono 28.000 donne e bambini, commemorati dal National Women’s Memorial.

Dal 1854 al 1902 la città è stata la capitale dello Stato Libero d’Orange.

Bloemfontein , itinerari e luoghi da visitare

Il centro cittadino è il fulcro della vita di Bloemfontein; qui, immersi nel verde, si trovano i principali edifici e monumenti, sedi della vita amministrativa e giudiziaria della città: il Municipio, la Corte d’appello, la Corte suprema, il Centro Presidenziale.

Corte d'Appello

Corte d’Appello



Da visitare anche il First Raadsaal, sede del Museo Nazionale, nel quale viene illustrato
l’ambiente naturale e culturale sudafricano.

Un altro importante museo di Bloemfontein è il Freshford House Museum, che offre la possibilità di conoscere la vita di fine ‘800, così come lo Unit Museum, che conserva la suo interno vari articoli risalenti al 1933 e riguardanti i Servizi Speciali del primo battaglione.

Nella School of Armor è possibile invece visitare un’esposizione di carri armati ed armi da guerra.

Tra gli edifici sacri ricordiamo la Twin Spired Church; eretta nel 1880, è l’unica chiesa sudafricana riformata olandese in Sudafrica.

Parchi e riserve naturali

Da ricordare Horchid House, la casa delle orchidee, lo State President Swart Park e il King’s Park, sede di mercatini domenicali, e la Franklin Nature Reserve, che offre la possibilità di ammirare molte specie faunistiche che vivono alla stato brado, come giraffe, struzzi, bufali ed altri animali. Anche lo Zoo merita una visita e viene spesso apprezzato come ideale luogo per il pic-nic domenicale.

Da visitare anche la riserva naturale di Soetdoring e il bellissimo Parco Nazionale Maria Moroka.

National Women’s Memorial

E’ dedicato a un tragico avvenimento accaduto il 13 marzo del 1900: durante la guerra anglo-boera causata dall’annessione forzata della regione all’Impero Britannico, gli eserciti britannici occuparono la città e vi fecero costruire un campo di concentramento nel quale vennero tenuti prigionieri ed uccisi 28mila donne e bambini.

White Horse

E’ un monumento situato sulle pendici della Naval Hill che rappresenta un grande cavallo bianco ammirabile. La statua venne eretta durante la guerra anglo-boera per costituire un valido punto di riferimento per i soldati provenienti dalla pianura.

Bloemfontein offre al turista anche molte occasioni di svago e divertimento.
A questo proposito è utile ricordare il Loch Logan Waterfront, un’ampia area dedicata al tempo libero, con le più importanti strutture sportive della città, e il
Windmill Casinò, una moderna struttura all’interno della quale, oltre al Casinò, si trovano anche 7 ristoranti.

 

Bloemfontein , tradizione enogastronomica

La cucina di Bloemfontein è quella tipica sudafricana, e riflette negli ingredienti di base e nei piatti principali, che fondono in sé varie tradizioni culinarie, il carattere multietnico e cosmopolita della società.

Tra gli ingredienti più apprezzati troviamo il mais e le spezie orientali, immancabili sia nelle portate a base di carne che in quella a base di pesce. Molto ricca anche la tradizione enologica; tra i vini principali ricordiamo lo Shiraz, il Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Sauvignon bianco.

 

Il Parlamento

Il Parlamento



Immagini tratte da:

http://www.trivago.it/

http://www.smart-information-products.com

Approfondimenti