I giapponesi inventano l’ennesima stramberia di un gatto robot, chiamato Yume Neko, che in Giappone vuol dire “gatto dei sogni”.

Yume Neko gatto robot

Al contrario del sofisticatissimo e costostissimo cane robotico Aimo, il gatto robot Yume Neko è stato prodotto con una filosofia low-cost. Per portarselo a casa, infatti, bastano appena 8.379 yen (55 euro).

Ecco un video che mostra il gatto robot:.

Yume Neko, è dotato di sensori che gli permettono di muovere cinque parti del corpo, inclusi occhi, orecchie e collo. Oltre ad avere l’aspetto da vero felino, reagisce (dolcemente) alle carezze degli umani, per la gioia di padroni grandi e piccoli. E’ perfetto anche per chi ama i gatti, ma è allergico al loro pelo. Non necessita di scatolette e croccantini né di visite veterinarie: si accontenta di una carica elettrica ogni tanto, e se sta male basta una veloce visita in assistenza, meglio se in garanzia.

Approfondimenti