Vinitaly al via la 43sima edizione


Vinitaly al via la 43sima edizione: dal 2 al 6 aprile 2009

Nella città di Giulietta e Romeo apre giovedì la 43° edizione della manifestazione dedicata al vino ma anche a ciò che gli ruota intorno, come la produzione di olio e la gastronomia. Tra le curiosità il “baratto” delle bottiglie.

E’ l’appuntamento per eccellenza dell’enologia in Italia, ma anche un’occasione per gli appassionati o semplici curiosi del piacere che si nasconde dietro una degustazione e l’abbinamento vino-cibo. Nei grandi ristoranti di Vinitaly (Ristorante d’autore, dei Signori, Sol Goloso e Cittadella della Gastronomia) si potranno trovare i piatti della tradizione regionale italiana proposti da grandi chef.

Osservatorio degli usi e costumi del mondo dell’enologia, delle tendenze, mode e curiosità che lo caratterizzano, il Vinitaly è anche questo. Così si è visto che in periodo di crisi anche tra gli appassionati di vino si ritorna al baratto. Le bottiglie vengono scambiate, acquistate, cedute, senza guardare troppo prezzi “di mercato” ma alla soddisfazione reciproca. L’importante è che venga ripagato il valore affettivo o il desiderio di quel vino, magari inseguito da anni, o semplicemente la voglia di cambiare o rinnovare la cantina senza spendere un soldo.

I “vini verdi”. Anche il vino abbraccia l’ambientalismo. Arrivano i vini prodotti secondo logiche di sostenibilità e sempre più richiesti dagli appassionati italiani e sempre più sensibili verso l’ambiente. Produzione e consumo enologico più rispettosi della natura sarà uno dei temi in primo piano al Vinitaly sottolineando come sia aumentato il numero dei consumatori che pretende dal vino, oltre alla qualità, anche la patente di “ecologically correct. Anche tra i produttori aumenta la sensibilità ambientale, e si diffondono gli strumenti per una produzione sostenibile. Sono in forte ascesa la viticoltura biologica e biodinamica che per la difesa ed il nutrimento delle piante ammettono solo sostanze che si trovano in natura o che l’uomo può ottenere con processi semplici. Tra gli imperativi di tutte le cantine “verdi”: l’impegno per la riqualificazione del territorio, la riduzione dei consumi idrici, l’utilizzo di energie rinnovabili, la raccolta e conservazione delle acque, la certificazione ambientale e pratiche enologiche secondo la regola delle 3 ‘R’ (riduci, riutilizza, ricicla).

Il Canada si aggiudica il premio speciale “Gran Vinitaly 2009”. La 17^ edizione del Concorso Enologico Internazionale si è svolta dal 25 al 29 marzo 2009, come anteprima del Vinitaly e ha visto vincente la Inniskillin Wines Inc. Organizzata dall’Ente Fiere di Verona con lo scopo di evidenziare la miglior produzione enologica, farla conoscere ai consumatori e agli operatori, presentare al pubblico le tipologie dei vini più caratteristici dei diversi Paesi, nonché premiare e stimolare lo sforzo delle aziende vinicole al continuo miglioramento qualitativo dei loro prodotti.
Il Concorso Enologico Internazionale – Vinitaly 2009 si è riconfermato il più selettivo del mondo. Ha assegnato solo 113 medaglie su 3.539 vini sottoposti a giudizio provenienti da 34 Paesi. Dei 3.539 campioni valutati, 949 sono stati premiati con diploma di Gran Menzione.

Il premio speciale “Banca Popolare di Verona” è stato assegnato al vino “Amarone della Valpolicella Doc Classico Riserva Montefante 2003” prodotto dall’azienda F.lli Farina Snc – Pedemonte (VR).

Il gruppo Donne di Spirito, nato su Facebook da un’idea di Barbara Brandoli dell’associazione culturale Divino Scrivere, nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 aprile, promuoverà il vino da una prospettiva più emozionale, femminile, culturale, artistica grazie ad un percorso che si snoda tra gli stand delle produttrici e operatrici del settore, in aggiunta un incontro di tutte le Donne di Spirito allo spazio eventi della regione Basilicata durante il quale si terrà la degustazione degli aglianico del Vulture di due produttrici associate.

Insomma, sono innumerevoli i motivi di interesse che ci attendono per comprendere il complesso mondo che ruota attorno a quella che potrebbe essere definita una semplice “bottiglia di rosso o bianco“.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale www.vinitaly.it

Approfondimenti