Tiro con l'arco maschile


Un’importante medaglia è stata oggi vinta dagli Italiani nell’ambito delle Olimpiadi di Pechino: la medaglia d’argento nella gara di tiro con l’arco maschile a squadre.

Dopo aver battuto la Malesia per 218-213, la squadra maschile formata dal trio Ilario Di Buò, Marco Galiazzo e Vincenzo Nespolo è risultata vincitrice della semifinale contro l’Ucraina: 223 punti per l’Italia contro i 221 dell’Ucraina il punteggio finale.

Dopo le iniziali rotazioni, in cui a distinguersi sono stati in particolar modo Galiazzo e Di Buo’, decisiva per la vittoria della medaglia d’argento è stata la freccia tirata sul finire della gara da Nespoli.

La finale è stata invece vinta dai Coreani, campioni per eccellenza nella disciplina del tiro con l’arco; la Corea del Sud ha conquistato ieri la medaglia d’oro nella prova a squadre femminile di tiro con l’arco, mentre la squadra femminile formata da Pia Carmen Lionetti, Natalia Valeeva e Elena Tonetta, e’ stata battuta durante i quarti di finale proprio dalla Corea del Sud.

Da notare comunque che il trio italiano ha perso per soli due punti: 227 punti per gli Italiani contro i 225 punti della Corea è infatti il risultato finale della competizione a squadre.
Il venticinquenne padovano Galiazzo è il primo oro olimpico nella storia del tiro con l’arco italiano: a soli 21 anni, nel 2004, vinse infatti la medaglia d’oro nella gara individuale ai Giochi di Atene.
Terzo posto sul podio nel tiro con l’arco a squadre maschile per la Cina, con la medaglia di bronzo ottenuta battendo l’Ucraina per 222-219.

Tiro con l'arco maschile


Approfondimenti