Terremoto Giappone: “Crisis Response”, il sito di emergenza di Google



terremoto-giappone-google
terremoto-giappone-google

Google “Crisis Response”: la risposta di Google allo stato di emergenza con molti servizi utili

Si chiama Google “Crisis Response” la pagina che Google ha creato come punto di riferimento per essere sempre aggiornati sulla situazione del disastroso terremoto che ha colpito il Giappone nord-orientale e dello tsunami che ha investito la regione del Sendai e le altre coste sul Pacifico.

Resource Finder: gli aggiornamenti in tempo reale tramite la geolocalizzazione

Il sito, consultabile in due lingue, fornisce aggiornamenti in tempo reale sulla situazione delle zone calamitate, mostrando le notizie tramite il sistema di geolocalizzazione proprio di Google Maps.
Grazie al servizio “Resource Finder” è così possibile visualizzare sulla mappa tutta la zona attorno alla centrale nucleare di Fukushima, coinvolta nell’evacuazione.

Google Person Finder: la bacheca per chi cerca e chi possiede informazioni sui dispersi

Google Person Finder: 2011 Japan Earthquake” è invece il servizio che, essendo diviso nelle due sezioni “Sto cercando qualcuno” e “Ho informazioni su qualcuno”, permette di far entrare in contatto chi cerca e chi trova informazioni sulle persone disperse.
Nella prima stringa è possibile effettuare una ricerca inserendo nome e/o cognome della persona dispersa, visualizzando la fotografia ed un link alle informazioni ricevute. Attualmente sono stati inseriti più di 7200 dati relativi alle persone segnalate disperse e a quelle ritrovate.
Google “Crisis Response”mette inoltre a disposizione tutti i numeri di telefono locali per le emergenze e dei “message board“, bollettini ufficiali che aggiornano in tempo reale sullo stato dei treni, il funzionamento delle centrali energetiche e gli eventi meteorologici.

Author: Damiano Silvestroni

Amministratore, moderatore e ideatore di sdamy.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *