Squadra USA Mondiali Sudafrica 2010


Squadra USA ai Mondiali Sudafrica 2010

In questa sezione ci saranno informazioni inerenti la squadra USA, partecipante ai Mondiali Sudafrica 2010. La nazionale USA parteciperà, nel Gruppo C ai mondiali di calcio che si disputeranno in Sudafrica dall’11 giugno 2010 all’11 luglio 2010.


Il Gruppo C è composto dalle squadre: Algeria, Inghilterra, Slovenia e USA.

USA ai Mondiali Sudafrica 2010: CALENDARIO PARTITE

Di seguito il calendario delle partite relative alla squadra – USA dei Mondiali di calcio Sudafrica 2010.

La squadra degli USA è inserita nel Gruppo C del Mondiale di Calcio Sudafrica 2010. Qui di seguito il calendario del Gruppo C, vedi anche il calendario completo Mondiale Sudafrica 2010:

Data Ora Stadio Partita
Gruppo C
12/06/2010 20:30 Rustenburg Inghilterra – USA
13/06/2010 13:30 Polokwane Algeria – Slovenia
18/06/2010 16:00 Johannesburg Slovenia – USA
18/06/2010 20:30 Città del Capo Inghilterra – Algeria
23/06/2010 16:00 Port Elizabeth Slovenia – Inghilterra
23/06/2010 16:00 Pretoria USA – Algeria


Clicca sul nome della partita per vedere la scheda dettagliata.

Gli Usa a Sudafrica 2010 puntano a crescere ancora: obiettivo i quarti come nel 2002

In America >preferiscono di gran lunga altri sportnove partecipazioni Mondiali impreziosite da un terzo posto nel 1930, quattro Concacaf Gold Cup (1991, 2002, 2005 e 2007), un quarto posto nella Coppa America del 1995, un altro quarto posto alle Olimpiadi di Sidney 2000, un secondo posto e due terzi posti nella Confederations Cup. Dunque, la nazionale americana ha scritto anche pagine importanti del calcio, mostrandosi subito pronta ai grandi eventi nel corso del primo Mondiale della storia: ad Uruguay 1930, gli States giunsero terzi, il miglior risultato di sempre in questa manifestazione, dopo aver perso nettamente in semifinale contro l’Argentina (6-1). Quel “bronzo” poteva costituire un importante punto di partenza per questa squadra, ma da quel momento è cominciata subito l’involuzione: eliminazione al primo turno nel 1934, ritiro nel 1938, altra eliminazione nel 1950 e poi una lunghissima assenza dai Mondiali di ben quarant’anni.

Soltanto ad Italia ’90, i tifosi poterono nuovamente ammirare il team americano ad un Mondiale, ma anche in quel caso l’eliminazione arrivò subito al primo turno. Ma da allora, gli Usa non sono più mancati: ottavi di finale nell’edizione casalinga del 1994, primo turno nel 1998, ottimo quarto di finale nel 2002 e primo turno in Germania quattro anni fa. Intanto, la squadra ha conquistato prestigiose vittorie a livello continentale: in tutte le edizioni della Gold Cup, gli Usa si sono sempre piazzati nei primi tre posti, la sconfitta in finale col Messico del 2009 rappresenta l’ultimo risultato.

Questa nazionale, tra l’altro, è salita agli onori della cronaca calcistica proprio nel corso dell’ultima Confederations Cup dell’estate scorsa, un’edizione che gli States potevano addirittura vincere; dopo un passaggio di turno del girone con tre soli punti, e l’incredibile vittoria in semifinale contro i campioni d’Europa della Spagna (2-0), gli americani si sono trovati in finale opposti al fortissimo Brasile: la favola sembrava continuare, visto che il primo tempo si era chiuso sul 2-0 per le Stars & Stripes, ma i verdeoro hanno tirato fuori gli artigli, rimontando lo svantaggio iniziale e vincendo il trofeo. Ma il segnale è stato lanciato: gli Usa sono pronti a stupire nuovamente in Sudafrica.

Bob Bradley, commissario tecnico USA – Mondiali Sudafrica 2010


Bob Bradley, ct USA

Bob Bradley, ct USA

Bob Bradley: primo Mondiale per il ct che ha ereditato la panchina di Arena
Dopo il deludente Mondiale del 2006, la federazione americana si è ritrovata a dover sostituire il ct Bruce Arena: alcune voci parlavano addirittura di Jurgen Klinsmann, ma alla fine si è puntato su un tecnico statunitense, Bob Bradley, fino a quel momento una buona carriera nel campionato a stelle e strisce, la Major League. Sono stati soprattutto i Chicago Fire a riservare le maggiori soddisfazioni a Bradley, con due Major League e una US Open Cup vinte. Come detto, poi, il 2006 è stato l’anno della svolta, un incarico prestigioso sulla panchina della nazionale e molto da dimostrare ai tifosi americani. Bradley ha ripagato subito la fiducia mostratagli dalla federazione: la Gold Cup conquistata nel 2007, l’ottimo secondo posto nella Confederations Cup dello scorso anno e una tranquilla qualificazione a Sudafrica 2010 sono stati il suo biglietto da visita. Ora c’è il primo Mondiale, un’occasione unica per coronare quattro anni positivi di lavoro.

Qualificazioni USA – Mondiali Sudafrica 2010

Le qualificazioni degli USA a Sudafrica 2010: un primato indiscutibile con tre sole sconfitte totali
Il cammino degli Usa verso Sudafrica 2010 è stato piuttosto lineare, vista spesso anche la non irresistibile resistenza delle nazionali avversarie. Il primo doppio confronto di qualificazione ha visto opposte le Stars & Stripes alle modeste Barbados: dopo il netto 8-0 in territorio americano, è arrivato anche l’1-0 esterno senza troppi problemi. Gli Stati Uniti sono poi stati inseriti nel gruppo 1, con Trinidad & Tobago, Guatemala e Cuba: le cinque vittorie e l’unica sconfitta (2-1 contro Trinidad) hanno sancito un perentorio primo posto con ben quattro punti sulla seconda, un primato impreziosito da vittorie come il 6-1 su Cuba e il 3-0 allo stesso Trinidad. Gli Usa si sono poi ritrovati nel decisivo ultimo girone, il cosiddetto League Group, il quale è stato vinto con relativa facilità, riportando due sole sconfitte. Il primo posto con un punto di vantaggio sui messicani ha messo in luce le potenzialità di questa squadra: tra le vittorie più importanti c’è sicuramente il 2-0 nel match d’esordio col Messico a Columbus, il 3-0 di Nashville contro Trinidad e il prezioso 3-2 esterno contro l’Honduras, ma occorrerà anche riflettere sulle due debacle in Costa Rica (pesante 3-1) e in Messico (2-1). Tutto sommato, comunque, la qualificazione è stata più che meritata e gli uomini di Bradley sono già pronti per il Sudafrica.

Formazione USA – Mondiali Sudafrica 2010

don Donovan, centrocampista US

Landon Donovan, centrocampista USA

La rosa degli Usa: Donovan è il leader della squadra, attenzione al giovane Altidore e a Beasley
Il ct Bradley cura, tra l’altro, anche la selezione degli elementi under-23 della nazionale americana: ciò gli permette dunque di valutare quali sono i migliori elementi giovani da inserire in rosa. Tim Howard sarà ancora una volta il valido portiere degli States: la sua esperienza in Inghilterra l’ha fatto diventare uno dei portieri più affidabili del panorama internazionale. Il probabile vice sarà Brad Guzan. In difesa, occorrerà fare i conti con il grave infortunio del milanista Onyewu: Bradley potrà affidarsi all’esperto e tenace Bocanegra, al veloce terzino Spector e all’interessante Bornstein. A centrocampo c’è il vero leader e capitano di questa nazionale: Landon Donovan milita attualmente nell’Everton e può essere considerato il calciatore americano più forte, è spesso decisivo in zona gol, ma offre anche spunti importanti alle punte. Anche Beasley e Bradley sono delle importanti individualità per il reparto. In attacco, le speranze vengono riposte nel giovane Altidore, attualmente in Inghilterra con l’Hull City, ma anche Johnson può offrire un decisivo contributo di reti.

Il pronostico per Sudafrica 2010: i quarti di finale non sono un miraggio per gli Usa

Il Sudafrica ha portato già fortuna agli Stati Uniti col secondo posto nella Confederations Cup del 2009: le Stars & Stripes punteranno anche su questo in previsione mondiale. Il girone in cui si trovano gli States non è poi così impossibile: a parte la temibile Inghilterra, l’Algeria appare ancora acerba, mentre la lotta con il secondo posto avverrà con tutta probabilità con la Slovenia. Gli incroci agli ottavi potranno prevedere match contro Germania, Australia, Ghana e Serbia, ragione per la quale si può azzardare anche un ipotetico accesso ai quarti degli americani, un risultato che verrebbe accolto con grande favore in patria.

Giocatori convocati squadra USA ai Mondiali Sudafrica 2010

Per informazioni inerenti i giocatori convocati della squadra USA, partecipante al Mondiale di calcio Sudafrica 2010, guarda questo articolo:

Convocati formazione USA – Mondiali Sudafrica 2010


Sito ufficiale Nazionale USA Calcio

Mondiali Sudafrica 2010




Segui su sdamy i Mondiali calcio Sud Africa 2010, queste le varie sezioni:

Sito ufficiale FIFA – Mondiali SudAfrica 2010

Approfondimenti