Questa sezione contiene informazioni inerenti “Squadra Portogallo Europei 2008“.

Squadra Portogallo Europei 2008


Portogallo agli Europei 2008: SCOLARI CI RIPROVA

La nazionale allenata da Luis Felipe Scolari si presenta, per la quinta volta nella sua storia, alla fase finale degli Europei. Nella prima edizione del 1960, fu eliminata nei quarti di finale dalla Yugoslavia, che poi si dovette piegare in finale all’URSS del mitico portiere Lev Yashin.
In quell’edizione francese, le fasi conclusive del torneo erano rappresentate da semifinali e finali, motivo per cui il Portogallo, per le statistiche, annovera solo 5 e non 6 partecipazioni alle fasi conclusive della maggiore manifestazione europea per nazionali di calcio.
Nelle edizioni successive, i lusitani raggiunsero importanti risultati con le semifinali del 1984 e del 2000 (entrambe perse contro la Francia) sino ad arrivare alla bruciante sconfitta in finale dell’edizione 2004, organizzata proprio in terra portoghese, subita per mano della Grecia.

Luis Felipe Scolari


Commissario tecnico Portogallo Euro 2008: Luiz Felipe Scolari

Portogallo agli Europei 2008: QUALIFICAZIONE

Inseriti nel gruppo A, insieme a Polonia, Serbia, Finlandia, Belgio, Kazakistan, Armenia e Azerbaigian, i lusitani hanno dovuto lottare sino all’ultimo per staccare il biglietto per Austria-Svizzera 2008, vincendo la resistenza della Finlandia e della Serbia, ed accontentandosi di impattare 0-0 la partita decisiva, giocata ad Oporto, proprio contro gli scandinavi. I portoghesi hanno comunque chiuso il girone di qualificazione al secondo posto e con un’unica sconfitta, in trasferta contro la Polonia vincitrice del girone, nell’ottobre 2006. Capocannoniere, ovviamente, Cristiano Ronaldo con 8 reti, mentre quello del girone è il polacco Smolarek con 9 gol.

Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo, capocannoniere della Premier League con 31 gol

I giocatori convocati del PORTOGALLO agli Europei 2008

Ct: Luiz Felipe Scolari

Giocatore Provenienza Ruolo
1 Ricardo Betis Siviglia POR
2 Paulo Ferreira Chelsea DIF
3 Bruno Alves Porto DIF
4 Bosingwa Porto DIF
5 Fernando Meira Stoccarda DIF
6 Raul Meireles Porto CEN
7 Cristiano Ronaldo Manchester United ATT
8 Petit Benfica CEN
9 Hugo Almeida Werder Brema ATT
10 Joà£o Moutinho Sporting Lisbona CEN
11 Simà£o Atletico Madrid ATT
12 Quim Benfica POR
13 Miguel Valencia DIF
14 Jorge Ribeiro Boavista DIF
15 Pepe Real Madrid DIF
16 Ricardo Carvalho Chelsea DIF
17 Ricardo Quaresma Porto ATT
18 Miguel Veloso Sporting Lisbona CEN
19 Nani Manchester United ATT
20 Deco Barcellona CEN
21 Nuno Gomes Benfica ATT
22 Rui Patricio Sporting Lisbona POR
23 Hélder Postiga Panathinaikos ATT
Leggenda:" n°" numero maglia giocatore "POR" portiere "ATT" attaccante " DIFF" difensore "CEN" centrocampista


Portogallo agli Europei 2008: ALLENATORE

Luis Felipe Scolari, brasiliano classe 1948, di nonno veronese, è alla guida della nazionale portoghese sin dall’entusiasmante esperienza dell’Europeo 2004, chiuso però amaramente con una medaglia d’argento. Campione del Mondo sulla panchina del Brasile durante Giappone-Corea 2002, incurante delle critiche spietate dei media brasiliani che non si placarono se non dopo che i verde-oro si laurearono per la quinta volta Campioni. Aggiungiamoci, tra l’altro, un paio di Copa Libertadores (equivalente sudamericano della Champions League) e un quarto posto ai recenti Mondiali del 2006, capiremo quanto sia azzeccata l’etichetta di “Motivatore” che gli hanno affibbiato in patria. Ha già  annunciato che a fine torneo abbandonerà  la panchina portoghese, ma c’è da scommettere che farà  di tutto per farsi rimpiangere.
Il suo Portogallo è schierato con un 4-2-3-1 molto duttile, la linea difensiva è composta da Ferreira, Alves, Carvalho e Miguel davanti al portiere Ricardo. A centrocampo Petit e uno tra Miguel Veloso e Raul Meireles (preferito all’interista Maniche) in mezzo a fare legna, mentre l’unica punta (l’esperto Nuno Gomes favorito su Hugo Almeida ed Hélder Postiga) sarà  supportata dal trio Simà£o (specialista sulle punizioni), Deco e Cristiano Ronaldo, con Quaresma primissimo rincalzo. Con gli esterni che si ritrova, il Portogallo avrà  solo bisogno di trovare qualcuno che la butti dentro di testa, elemento che ultimamente è un po’ mancato. A meno che non ci pensi direttamente il capocannoniere della Premier League con 31 gol…

Portogallo agli Europei 2008: CALENDARIO

Ginevra, 7/6 Ore 20.45: Portogallo – Turchia
Ginevra, 11/6 Ore 18: Repubblica Ceca – Portogallo
Basilea, 15/6 Ore 20.45: Svizzera – Portogallo


Segui gli Europei 2008:

Approfondimenti