Questa sezione contiene informazioni inerenti “Squadra Austria Europei 2008“.

Squadra Austria Europei 2008


Austria agli Europei 2008: LA FORTUNA DI ESSERE PADRONI DI CASA

Forse era l’unico metodo per partecipare agli Europei: organizzarli. La Federazione e gli investitori austriaci questa volta ci hanno visto lungo ed hanno impegnato ingenti capitali pur di assicurare alla loro nazionale il diritto di giocare almeno 3 partite nella massima rassegna continentale. Investimento che renderà  sicuramente se gli austriaci e gli svizzeri ripercorreranno – come è immaginabile – le orme dei tedeschi nell’organizzazione dei Mondiali 2006.
Gli annali parlano chiaro: l’Austria non si era mai qualificata agli Europei prima di quest’anno (iscritta di diritto come nazione co-organizzatrice) e, negli ultimi vent’anni a questa parte, nelle poche occasioni in cui è riuscita a qualificarsi per i Mondiali non ne ha mai superato i gironi preliminari. Per trovare qualche bagliore di patria gloria calcistica si deve risalire alla notte dei tempi: un quarto posto ai Mondiali 1934 e un terzo a quelli del 1954. L’ultima qualificazione mondiale della nazionale biancorossa risale a Francia ’98 quando fu eliminata ai gironi preliminari da Italia e Cile.

Austria agli Europei 2008: AMICHEVOLI DI PREPARAZIONE

Dall’agosto 2006, la formazione austriaca ha giocato ben 20 amichevoli di preparazione per le fasi finali del torneo europeo. I risultati non sono di certo incoraggianti: ha riportato solo 4 vittorie (tra cui quelle contro i cugini svizzeri e la Costa d’Avorio), 7 pareggi contro formazioni di medio-basso livello e ben 9 sconfitte l’ultima delle quali subita a Vienna contro l’Olanda, facendosi rimontare 3 gol di vantaggio e riuscendo nell’impresa di perdere 4-3. Vana la doppietta del difensore goleador Sebastian Prà¶dl.

I giocatori convocati della AUSTRIA agli Europei 2008

Ct: Josef Hickersberger

Giocatore Provenienza Ruolo
1 Alex Manninger Siena POR
2 Joachim Standfest Austria Vienna CEN
3 Martin Stranzl Spartak Mosca DIF
4 Emanuel Pogatetz Middlesbrough DIF
5 Christian Fuchs Mattersburg CEN
6 René Aufhauser Salisburgo CEN
7 Ivica Vastic Linz CEN
8 Christoph Leitgeb Salisburgo CEN
9 Roland Linz Braga ATT
10 Andreas Ivanschitz Panathinaikos CEN
11 àœmit Korkmaz Rapid Vienna CEN
12 Ronald Gercaliu Austria Vienna DIF
13 Markus Katzer Rapid Vienna DIF
14 Gyà¶rgy Garics Napoli CEN
15 Sebastian Prà¶dl Sturm Graz DIF
16 Jà¼rgen Patocka Rapid Vienna DIF
17 Martin Hiden Austria Kà¤rnten DIF
18 Roman Kienast Ham Kam ATT
19 Jà¼rgen Sà¤umel Sturm Graz CEN
20 Martin Harnik Werder Brema CEN
21 Jà¼rgen Macho AEK Atene POR
22 Erwin Hoffer Rapid Vienna ATT
23 Ramazan à–zcan 1899 Hoffenheim POR
Legenda:" n°" numero maglia giocatore "POR" portiere "ATT" attaccante " DIFF" difensore "CEN" centrocampista.


Austria agli Europei 2008: IL COMMISSARIO TECNICO

Josef Hickersberger, classe 1948, siede per la seconda volta sulla panchina della nazionale austriaca dopo l’esperienza sfortunata dei Mondiali 1990, eliminato nel gironcino di qualificazione grazie anche ad un gol di Totò Schillaci.

Fallita la qualificazione agli Europei 1992 (dimessosi dopo una storica sconfitta contro le Isole Fà¦r à˜er) decide di fare esperienza in Oriente, allenando in Bahrein e Qatar. Ritorna sulla panchina della compagine austriaca nel 2006, dopo aver vinto un titolo nazionale col Rapid Vienna nella stagione 2003/04.

Modulo preferito un classico 4-4-2, anche se durante le ultime prestazioni il tecnico ha sperimentato anche il 4-5-1 e il 3-5-2, con risultati di certo non incoraggianti.

La formazione tipo dovrebbe prevedere il portiere Macho tra i pali, col senese Manninger pronto a contendergli una maglia da titolare. Difesa che non può prescindere da Prà¶dl, Pogatetz e Stranzl, cui si potrebbe aggiungere il jolly del Napoli, Garics, utilizzato indifferentemente sia nel reparto arretrato, sia in mezzo al campo. Ci sarà  anche l’inossidabile Ivica Vastic, 38enne bandiera austriaca che vanta 46 presenze e 12 reti con la maglia della sua nazionale. Vastic viene considerato il “valore aggiunto” della squadra e un esempio per i molti giovani che ne fanno parte, anche se probabilmente non partirà  titolare ma sarà  la prima alternativa di centrocampo al capitano Ivanschitz. In attacco dovrebbero giocare Roland Linz, attaccante dello Sportin Braga, e Roman Kienast dell’ Ham Kam.

Incalzato sugli scarsi risultati della sua squadra, il CT Hickersberger ha recentemente dichiarato: “Sono convinto che vedremo una squadra profondamente diversa la prossima estate. Austria e Svizzera saranno due eccellenti padroni di casa, organizzeranno uno splendido torneo e sono certo che raggiungeranno entrambe i quarti di finale”. Sul fatto che saranno due ottime organizzatrici certamente non gli si può dare torto. Per il resto staremo a vedere…

Ivica Vastic

Ivica Vastic, 38 anni, centrocampista d’origine croata


Austria agli Europei 2008: IL CALENDARIO

Vienna, 8/6 Ore 18: Austria – Croazia
Vienna, 12/6 Ore 20.45: Austria – Polonia
Vienna, 16/6 Ore 20.45: Austria – Germania


Segui gli Europei 2008:

Approfondimenti