La quarta giornata di Serie A, primo turno infrasettimanale, registra il tentativo di fuga dell’Inter. La squadra di Mourinho soffre per ottanta minuti contro il neo-promosso Lecce allenato da Mario Beretta ma vince grazie ad un gol di Cruz a undici minuti dalla fine e vola in testa alla classifica con 10 punti.

Partita complicata quella vinta dai nerazzurri, che nel primo tempo hanno rischiato di andare sotto per di un colpo di testa del leccese Esposito, uscito di un nulla, e per un fendente di Zanchetta che ha costretto il portiere di casa Julio Cesar all’intervento da grande campione. C’è da dire che anche l’Inter ha rischiato di andare in vantaggio nella prima frazione, grazie ad un siluro di Ibrahimovic su calcio di punizione che si è stampato sulla traversa difesa dal leccese Benussi. Ma ci ha pensato Julio Cruz a togliere le castagne dal fuoco – in leggero anticipo sulla stagione – bucando la rete giallorossa a undici minuti dalla fine con un tiro rasoterra che non ha dato scampo al portiere salentino.

Dietro alla squadra di Mourinho c’è la strana coppia Lazio-Atalanta che segue a 9 punti. La squadra di Delio Rossi ha fatto un sol boccone della Fiorentina, dominando per tutta la partita e vincendola per 3-0 con tre reti (di Mauri, Pandev e Siviglia) a cavallo tra il 49′ e il 59′. Seconda sconfitta nelle ultime tre partite per la Fiorentina di Prandelli, brillante in Europa ma ancora in affanno in campionato.

Un gol di Floccari è sufficiente all’Atalanta per regolare il Cagliari, ancora a zero punti, e ad insediarsi al secondo posto insieme alla Lazio. Crisi profonda per i sardi e panchina di Allegri sempre più in bilico.

A otto punti ci sono il Napoli – che ha battuto il Palermo per 2-1 con le reti di Hamsik e Zalayeta e di Miccoli per i siciliani – e la Juventus che è stata bloccata in casa dal Catania di Walter Zenga, a sette punti e alla pari con l’Udinese che ha sbancato Bologna con le reti di D’Agostino, Floro Flores e Pepe. Terza sconfitta consecutiva per gli uomini di Arrigoni, dopo l’exploit della prima giornata a San Siro contro il Milan.

Vincono il Genoa e il Milan contro la Roma e la Reggina in trasferta. I rossoblù si impongono sulla Roma, alla seconda sconfitta esterna consecutiva su due trasferte. Gol di Sculli e doppietta di Milito per i padroni di casa, di De Rossi (poi espulso) il momentaneo pareggio romanista. Il Milan passa a Reggio Calabria e ottiene la seconda vittoria consecutiva, firmata dalla coppia Borriello-Pato.

Questo l’elenco di tutti i risultati completi e della classifica aggiornata:

Atalanta-Cagliari 1-0, 79′ Floccari

Chievo-Torino 1-1, 42′ Bianchi rig. (T), 51′ Marcolini (C)

Genoa-Roma 3-1, 3′ Sculli, 28′ De Rossi (R), 62′ e 88′ Milito

Juventus-Catania 1-1, 16′ Amauri (J), 68′ Plasmati

Napoli-Palermo 2-1, 15′ Hamsik (N), 75′ Zalayeta (N), 83′ Miccoli rig. (P)

Reggina-Milan 1-2, 24′ Borriello (M), 59′ Corradi (R), 73′ Pato (M)

Siena-Sampdoria 0-0

Bologna-Udinese 0-3, 14′ D’Agostino rig., 21′ Floro Flores, 74′ Pepe

Lazio-Fiorentina 3-0, 49′ Mauri, 54′ Pandev, 59′ Siviglia

Inter-Lecce 1-0, 79′ Cruz

 

Classifica: Inter 10, Lazio e Atalanta 9, Napoli e Juventus 8, Udinese e Catania 7, Genoa, Milan e Palermo 6, Torino, Siena e Chievo 5, Roma, Lecce e Fiorentina 4, Sampdoria e Bologna 3, Reggina 1, Cagliari 0.

Approfondimenti