DonnaSummer

DonnaSummer


E’ morta lo scorso giovedì 17 maggio Donna Summer: la celebre cantante di origini statunitensi ha smesso di lottare, all’età di 63 anni, contro il cancro.
Al momento del decesso Donna si trovava in Florida, dove stava incidendo un nuovo disco; nonostante le sue condizioni di salute, la cantante stava infatti ancora lavorando.
La carriera di Donna Summer è costellata di grandi successi e di Grammy Award, vinti per ciascuna categoria e genere in cui si è esibita: dalla disco music al R&B, dal rock al gospel. Con piu’ di cento milioni di copie vendute in tutto il mondo, Donna Summer ha vinto anche 24 dischi d’oro e di platino negli Usa e 19 dischi d’argento in Gran Bretagna, entrando nella Dance Music hall of fame insieme ai Bee Gees e a Barry White e venendo insignita del titolo di ‘Regina della disco music’.

Le migliori canzoni di Donna Summer

Qui di seguito le migliori canzoni dei Donna Summer, tu quale preferisci?

{democracy:101}


La carriera di Donna Summer, da “Love to Love You Baby” a “Hot Stuff”

LaDonna Andre Gaines, in arte Donna Summer, nasce nel 1948 a Boston, dove esordisce come cantante in un coro gospel.
Nel 1968 si trasferisce in Germania, dove partecipa al musical Hair.
Nel 1974 arriva il successo in tutta Europa con “The Hostage”, il brano nato dalla collaborazione con Giorgio Moroder e incluso nell’LP “Lady of the Night”.
Il 1975 è l’anno di “Love to Love You Baby”, distribuito da Casablanca Records.
La track era tratta dal brano originale firmato Giorgio Moroder, della durata di 17 minuti. L’interpretazione di Donna Summer suscitò grande scalpore per la grande carica di sensualità trasmessa, conquistando al tempo stesso il pubblico di tutto il mondo.
Il brano, definito dal Time una ‘maratona di orgasmi di 22 minuti, consacrò infatti la cantante come la regina della disco music e divenne uno dei più grandi successi della storia della musica: ancora oggi, a distanza di 37 anni dalla sua uscita, “Love To Love You Baby” è uno dei pilastri della disco music degli anni ‘70.
L’anno successivo, nel 1976, Donna Summer torna con il concept album “Four Seasons of “, che riscuote un grande successo nell’Europa continentale; il 1977 è l’anno di “I Remember Yesterday”, l’album da cui è tratto il singolo “I Feel Love”. Si tratta di un’altra delle storiche hits della cantante: in Italia il brano mantiene la prima posizione nella top ten dei dischi più venduti per più di quattro mesi.
L’importanza di “ I Feel Love” è soprattutto nell’influenza esercitata nuovamente non solo sulla disco music, ma anche sulla musica elettronica e sulla musica techno con la sensualità dell’interpretazione, all’insegna di un completo stato di abbandono.
Nel 1977 esce “Once upon a time” , un lavoro ispirato alla favola di Cenerentola con il quale Donna Summer lancia la “moda” dei “concept album”, ovvero album formati da pezzi legati tra loro all’ispirazione ad un unico tema, e dei brani lunghissimi, come “MacArthur Park suite”, la tracklist inserita in “Live and More”.
Il 1979 è l’anno di “Bad Girls”, album da cui è tratto il singolo “Hot Stuff”: con questo brano la cantante vinse il Grammy come miglior cantante femminile rock.
Nel 1989 Donna Summer torna con “This Time I Know It’s for Real” .
L’ultimo lavoro della regina della disco music è un album, uscito nel maggio del 2008, contenente 13 canzoni inedite, tra cui “The Queen Is Back” (“la regina è tornata”).

Video: Donna Summer- “I love to love you baby”

http://www.youtube.com/watch?v=1R9hwGOObqs&feature=fvst

Ascolta le migliori canzoni di Donna Summer

Clicca sui links qui di seguito per ascoltare le migliori canzoni di Donna Summer: