La copertina della compilation di Sanremo 2013

La copertina della compilation di Sanremo 2013

Successo di vendite?

Il 63° Festival di Sanremo fa ormai parte della storia, con il suo carico di emozioni e qualità delle canzoni. Dopo una settimana di “sbornia”, questa sera Fabio Fazio e Luciana Littizzetto torneranno alla vita di tutti i giorni in Che tempo che fa. Ma ora la parola passa al mercato discografico, l’unico, vero giudice di ogni edizione del Festival. Saranno i fruitori di musica a dover pesare l’effettiva qualità delle canzoni e degli album in uscita dei cantanti che hanno partecipato alla gara, celebrando magari il successo di un brano “trascurato” a danno di quelli più apprezzati dopo i primi ascolti. I primi dati, su itunes, sono più che confortanti, con l’album dei Modà, “Gioia“, in testa alle classifiche seguito da “Che nemmeno Mennea” di Daniele Silvestri. Ma ora ci si attende risposte all’altezza pure dal punto di vista delle vendite vere e proprie. Così, in attesa dei dati sui singoli interpreti, è uscita proprio venerdì la Compilation di Sanremo 2013, in vendita nei negozi specializzati come nelle piattaforme digitali. Due cofanetti, uno per i Campioni e l’altro per i Giovani, prodotti da Warner Music.

Modà assenti

Nel secondo cd, oltre agli otto Giovani, sono contenute tre hit storiche: Felicità, nella versione cantata da Al Bano e Romina al Festival ’84, L’Italiano di Toto Cutugno e Sarà perché ti amo dei Ricchi e Poveri, brano che il gruppo avrebbe dovuto ricantare a Sanremo nella serata di mercoledì 13 prima che la tragica scomparsa del figlio di Franco Gatti li cancellasse dalla scaletta. Inevitabile però qualche nota a margine: innanzitutto è un peccato che per ciascuno dei Campioni si possa ascoltare solo la canzone “qualificata” alla fase finale, e non il pezzo escluso dopo la prima selezione, che in più di qualche situazione ha portato all’esclusione della canzone artisticamente migliore, come nel caso di Simone Cristicchi, degli Almamegretta e forse anche di Malika Ayane. Poi spicca l’assenza di un nome: nel primo cd infatti troviamo tredici Campioni su quattordici. A mancare sono gli stessi Modà, per motivi legati alla loro casa discografica, l’Ultrasuoni, da sempre in guerra con le concorrenti, Warner inclusa.

La track list della compilation

Primo Cd
1. Raphael Gualazzi: Sai (ci basta un sogno); 2. Annalisa: Scintille; 3. Malika Ayane:E se poi; 4. Elio e le Storie Tese: La canzone mononota; 5. Simona Molinari e Peter Cincotti: La Felicità; 6. Daniele Silvestri: A bocca chiusa; 7. Simone Cristicchi: La prima volta (che sono morto); 8. Maria Nazionale: E’ colpa mia; 9. Marta sui Tubi: Vorrei; 10. Max Gazzè: Sotto casa; 11. Almamegretta: Mamma non lo sa; 12.Marco Mengoni: L’essenziale; 13. Chiara: Il Futuro che sarà.

Secondo cd
1. Renzo Rubino: Il postino (amami uomo); 2. Irene Ghiotto: Baciami?; 3. Andrea Nardinocchi: Storia Impossibile; 4. Ilaria Porceddu: In equilibrio; 5. Paolo Simoni: Le parole; 6. Antonio Maggio: Mi servirebbe sapere; 7. BlastemaDietro l’intima ragione; 8. Il Cile: Le parole non servono più; 9. Albano e Romina Power: Felicità; 10. Toto Cotugno: L’italiano; 11. Ricchi & Poveri: Sarà perché ti amo.