Irene Ghiotto

Irene Ghiotto: al Festival al terzo tentativo

C’è chi si mette in evidenza vincendo un talent musicale, e chi ci riesce anche se questo viene tagliato dopo poche puntate per scarsi ascolti, una crudeltà che non dovrebbe mai accadere considerando la finalità di una trasmissione del genere. Ovvio che nel secondo caso i meriti siano ancora maggiori perché emergere anche dopo che le telecamere si sono spente è un sinonimo di qualità. E’ quanto successo ad Irene Ghiotto, che nel settembre 2011 prese parte a Star Academy, il talent sul quale scommesse Rai Due che aveva appena perso i diritti di X Factor, presto trasformatosi in un successone dopo il passaggio a Sky. Con Francesco Facchinetti alla conduzione si erano fatte le cose in grande scegliendo tra la squadra dei giudici nientemeno che Ornella Vanoni. Ma tutto durò lo spazio di tre settimane poi, visto lo share inesistente, Rai Due tagliò la trasmissione, che si concluse di fatto senza un vincitore. Tra i partecipanti c’era appunto anche Irene, che sarà rimasta nella memoria di qualche affezionato ma che soprattutto non si è arresa. La sua passione è il canto e se con un microfono in mano ci sai fare, ed allora, talent o non talent, le porte sono destinate ad aprirsi. Così a metà febbraio vedremo Irene salire sul palco dell’Ariston alla caccia del titolo della sezione Giovani: un diritto conquistato “in casa”. Irene può infatti definirsi a pieno titolo un prodotto del “vivaio” sanremese, provenendo da Area Sanremo, ovvero l’annuale selezione di giovani cantanti che mette in palio due posti per la successiva edizione del Festival. Una vera e propria scuola di canto che ha poco da invidiare ai popolari talent eccetto il clamore della mediaticità: da qui nacque il talento di Arisa.

Cantautrice ed insegnante: Irene vive per la musica

I due prescelti del 2012 sono Renzo Rubino ed appunto Irene Ghiotto, pronta quindi a riprovarci. Vicentina di Montecchio Maggiore, dove è nata nel 1985 e dove cominciò a cantare nella band locale dei Pensiero Zero, Irene non si è certo montata la testa dopo la breve apparizione televisiva, visto che dopo essere stata prescelta da Area Sanremo ha trattenuto a stento l’emozione: “Non riesco ancora a crederci, non so come sia stato possibile, ma ce l’ho fatta!”. Un sano entusiasmo, conseguenza inevitabile di chi vede vicino il traguardo dopo tanti tentativi andati a vuoto. Basti pensare che Ghiotto si era presentata ad Area Sanremo già in altre tre occasioni, arrivando sempre in finale ma senza raggiungere le agognate prime due posizioni. Insomma un destino da Dorando Pietri che solo tanto impegno ed abnegazione sono riuscite a piegare. D’altronde quello tra Irene e la musica è un amore intramontabile visto che la ragazza, che vanta peraltro una laurea in lettere nel cassetto, non è solo una cantautrice ma pure insegnante di canto presso la scuola musicale Altra Musica di Vicenza.

Irene Ghiotto vince Area Sanremo

video


La strana richiesta di Irene: a Sanremo con Baciami?

Ed a proposito di amore, la canzone che Irene canterà al Festival è Baciami?, un titolo che non ha bisogno di commenti ma che si presenta alquanto accattivante per quell’apparente contrasto tra l’imperativo ed il punto interrogativo. Ed infatti il pezzo, che l’interessata si è scritto, è stato definito da Irene “difficile e molto particolare. Ma ho due mesi di tempo per affinare il mio pezzo” aveva dichiarato la ragazza dopo la vittoria ad Area Sanremo. La canzone è stata arrangiata dal suo pig malione Carlo Carcano, produttore che qualcuno ricorderà come vocal coach di Morgan nell’ edizione 2009 di X Factor, quando plasmò al meglio il talento di Marco Mengoni. Quella tra Irene e Carcano è una collaborazione che dura da anni e che sembra pronta per dare i frutti attesi da anni. Irene insomma è pronta al grande salto ed a Sanremo si presenterà nel ristretto gruppo di favoriti. Anche perché l’umiltà non le fa difetto visto che, messa da parte la delusione, Irene aveva definito molto formativa l’esperienza di Star Academy. Ma con ogni probabilità, se il talent fosse arrivato a conclusione, Irene avrebbe sfondato prima, saltando qualche passaggio intermedio….

Approfondimenti