Salute e fitness, in autunno si ritorna in palestra


In autunno molti ritornano in palestra dopo la pausa estiva, che ha concesso maggiori probabilità di praticare attività fisica all’aria aperta, running, bici, camminate, trekking. La palestra è il luogo maggiormente frequentato da coloro che vogliono migliorare il loro aspetto fisico ed aumentare o tonificare la muscolatura.

Proprio perché è il luogo più frequentato, sia da veri appassionati che dagli improvvisati stagionali, in palestra c’è una così alta concentrazione di persone che si allenano nella maniera sbagliata.

Gli uomini che frequentano le palestre praticano soprattutto il bodybuilding, cioè l’allenamento con i pesi finalizzato all’aumento della massa muscolare e della forza. La maggior parte dei maschi infatti non è interessata tanto all’aumento della prestazione atletica, quanto all’aspetto fisico. Non vi è nulla di male in questo, se non fosse che troppo spesso l’ideale estetico diventa l’unica motivazione.

L’attività aerobica e il controllo della massa grassa vengono troppo spesso trascurati da chi pratica solo il bodybuilding. I due fattori sono strettamente correlati ed entrambi sono necessari per ottenere benefici sulla salute dello sport. Moltissimi frequentatori di palestra, superati i 30 anni, iniziano ad accumulare grasso superando abbondantemente la soglia salutistica del 12%. Talvolta questo aumento di massa grassa è addirittura gradito, perchè li fa sembrare più grossi, quando il grasso si distribuisce uniformemente invece che solo sull’addome.

In realtà più si è muscolosi, minore dovrebbe essere la massa grassa, altrimenti il fisico diventa antiestetico, troppo appesantito. La propria muscolatura, anche se possente, non dovrebbe trasparire quando si è vestiti; un soggetto che appare “grosso” anche quando è vestito, o è un culturista professionista, oppure è troppo grasso.

Oltre a ciò, troppi uomini in palestra trascurano l’allenamento delle gambe, puntando tutto sulla parte superiore del corpo, ottenendo così scadenti risultati in generale, poiché gli esercizi per le gambe e il tronco sono fondamentali per costruire una base di forza generalizzata sulla quale si può poi lavorare per sviluppare tutti i muscoli; o peggio, un fisico ridicolmente sproporzionato.

Chi pratica corsa o ciclismo si salva, anche perché oltre ad avere gambe allenate di per sé, è più portato ad allenarle anche in palestra. Allenare le gambe costa tanta fatica e rende poco, questo è il pensiero del frequentatore medio della palestra, pensando che sia meglio costruire addominali e bicipiti da sfoggiare con magliette attillate, insomma, apparire è meglio di essere.

Approfondimenti