Robbie Williams si ricongiungerà ai Take That, ma prima si imbarcherà in una missione alla ricerca degli extraterrestri.

Lo spiccato interesse-ossessione di Robbie Williams per gli UFO è cosa ormai risaputa, come il suo passatempo preferito, l’osservazione del cielo alla ricerca di segnali di vita provenienti da altri pianeti.

Dopo aver appreso che oggetti sconosciuti sono stati avvistati nelle acque di Malibù, il popolare cantante avrebbe deciso di partire per una “missione speciale” che lo vedrà impegnato nell’esplorazione degli abissi marini di Santa Catalina e di tutta la costa californiana alla ricerca degli extraterrestri.

Come Robbie ha rivelato nel corso di un’intervista rilasciata ad Above Top Secret, “è eccitatissimo all’idea di scovare cosa realmente nasconde l’Oceano“.

L’altra notizia che sta circolando in questi giorni è che Williams tornerà probabilmente a far parte della formazione da cui proviene, i Take That.

Nonostante la separazione dal gruppo avvenuta nel 1995 per coltivare la carriera da solista, e il rifiuto da parte della popstar di prendere parte alla riunione del gruppo nel 2006, i rapporti tra lui e gli altri 4 cantanti sono sempre rimasti buoni.

Circa un mese fa, il magazine People aveva annunciato che Robbie Williams si stava preparando ad un ricongiungimento con
l’ ex band che avrebbe avuto luogo in occasione di un programma televisivo britannico la cui messa in onda sarebbe prevista proprio per il periodo natalizio.

Come ha dichiarato Gary Barlow alla Bbc, “Fino a che saremo in vita ci sarà gente che ci chiederà se torneremo insieme. So che succederà un giorno, ma ancora è troppo presto per stabilire quando“.

Immagine tratta da: images.art.com

Robbie Williams


Approfondimenti