pulizia zanzariere

Ma come si puliscono le zanzariere?

Innanzitutto muniamoci del fedele folletto e di tutti gli accessori più adatti all’operazione. Per una pulizia più semplice ed efficace, ci servirà il tubo e la spazzola piccola. Per chi fosse sprovvisto di qualche pezzo o accessorio, i ricambi adattabili Folletto Vorwerk sono disponibili su internet e si possono comprare comodamente da casa a prezzi molto accessibili.

[responsive]folletto per pulizia zanzariere[/responsive]

folletto per pulizia zanzariere

Il primo passo sarà quindi quello di aspirare ogni zanzariera con il folletto, con movimenti molto delicati dall’alto verso il basso. Per evitare di forzare troppo il telo e danneggiarlo, prima di questa operazione è utile richiudere la tapparella o la persiana esterna, che faranno da base di appoggio. Appoggiate però la spazzola delicatamente, l’aspiratore rimuoverà comunque la polvere, i pelucchi, eventuali insetti e tutto ciò che si sarà depositato nelle maglie della zanzariera.

Per la pulizia profonda del telo si deve poi passarlo con un panno morbido inumidito. Si può utilizzare anche uno sgrassatore in caso di sporco particolarmente difficile. Se disponete di una scopa a vapore potete passarla delicatamente su ogni zanzariera, facendo attenzione a non avvicinarla troppo alla tela per non danneggiarla.

Dopo aver pulito con acqua o vapore, asciugate con un panno morbido. Assicuratevi infine che sia ben asciutta prima di richiuderla definitivamente.

L’estate è ormai un ricordo e presto, con l’arrivo dell’inverno, spariranno anche gli ultimi insetti autunnali che minacciano di entrare nelle nostre case in questi giorni, come le cimici e le zanzare che con i primi freschi cercano riparo al calduccio…
Quando questo subdolo tentativo di invasione sarà finito, potremo finalmente alzare le zanzariere, così la luce potrà entrare senza ostacoli nelle nostre stanze.