estate-2013

Ci siamo. Pare che tra poche ore, finalmente, potremo dire: è arrivata l’estate!
Oggi e domani, 10 e 11 giugno, il tempo sarà ancora instabile a causa di una perturbazione che da ieri sta interessando soprattutto il nord e portando temporali ed acquazzoni su Alpi, Liguria, regioni centrali, e Nord della Sardegna.

Un piccolo assaggio di caldo l’abbiamo avuto già venerdì, ma dal prossimo mercoledì ci sarà la prima vera ondata di caldo africano, con temperature che aumenteranno anche di 10 gradi al nord, con punte che raggiungeranno i 31 gradi nel weekend.

La causa di questo tanto atteso cambio di stagione è l’Anticiclone delle Azzorre, un’area di alta pressione che si ripresenta nei mesi estivi interessando tutta l’area Mediterranea e condizionando l’intera Europa continentale.
E’ seguita generalmente dall’Anticiclone subtropicale africano, area di alta pressione dall’alto potenziale gravitazionale terrestre, che arriva direttamente dal deserto del Sahara: sarà questa a determinare le ondate di calore che interesseranno l’Italia per tutta l’estate. Tuttavia i meteorologi prevedono una minore insistenza dell’anticiclone africano rispetto al 2012. Avremo quindi un estate più gradevole senza troppi eccessi di afa.

Comunque, visto che sembra giungere il momento della tintarella e delle giornate all’aperto, ecco qualche nostro consiglio:

ABBRONZATURA: COME PROTEGGERSI DAI RAGGI UVA E UVB

PUNTURE: COME DIFENDERSI DALLE ZANZARE