Marco-Mengoni

Marco-Mengoni

“Non passerai” è il titolo di un singolo di Marco Mengoni, terzo estratto dall’album Pronto a correre, dal quale è già uscito l’omonimo pezzo. E proprio come in “Pronto a correre”, ad impreziosire il testo, come sempre mai banale quando al microfono c’è Mengoni, e l’interpretazione, ci sono le immagini sempre efficaci del video. Dalla staffetta all’interno dello stadio di Verona si è passati ad una location più romantica come Parigi, città dove il video è stato interamente girato, e luogo ideale visto il ruolo rivestito nell’occasione da Mengoni, quello del “collezionista d’amore”.

Simile è il contatto con il pubblico, evidentemente un punto fermo nel messaggio musicale che vuole veicolare il vincitore del Festival di Sanremo 2013. Il video di “Non passerai”, infatti, la cui regia è curata da Gaetano Morbioli, è dominato dalla presenza di tanti passanti,che vengono fermati da un protagonista molto particolare.

Mengoni infatti gira per Parigi con una scatola di cartone sulla testa ed un enorme cuore rosso in mano, ed è intento a fermare i passanti chiedendo loro di scattare una foto ricordo con una polaroid demodé ma ideale per i nostalgici: tutti i personaggi interpellati accettano di buon grado di scattare il click, in omaggio al titolo del brano, “Non passerai”, volto a trasmettere l’importanza di regalare un sorriso al prossimo. Solo nel finale Mengoni svela il suo volto agli spettatori del video. Il tutto con, sullo sfondo, le immagini mozzafiato di Parigi.

Video Non passerai Marco Mengoni

Qui di seguito il video Non passerai Marco Mengoni:


Testo Non passerai Marco Mengoni

Qui di seguito il testo Non passerai Marco Mengoni:


A questo incrocio
dimmi dove si va
con un passo in più.
Tu che forse un po’
hai scelto di già
di non amarmi più.
E come quadri appesi
leve senza pesi
che non vivono.
Come quando c’era
una vita intera
due che si amano.
E salgo ancora in alto perché
è lì che c’eri tu.
Ma ora serve il coraggio per me
di guardare giù.
E non c’è niente che resiste
al mio cuore quando insiste
perché so che tu non passerai mai,
che non passerà
(non passerai)
non mi passerai
(non passerai).
Ok allora adesso confesso
non avevo che te.
Come faccio a vivere adesso
solo, senza te?
E senza i tuoi sorrisi
e tutti i giorni spesi
oggi che non c’è.
E che è una porta chiusa e
nessun’altra scusa da condividere.
E salgo ancora in alto perché
è lì che c’eri tu.
Ma ora serve il coraggio per me
di guardare giù.
E non c’è niente che resiste
al mio cuore quando insiste
perché so che tu non passerai mai,
che non passerà
(non passerai)
non mi passerai
(non passerai).
E quanto amore mancherà
e troppo rumore in un giorno
che non va.
E non posso comprendere
che non passerà.
E salgo ancora in alto perché
è lì che c’eri tu.
Ma ora serve il coraggio per me
di guardare giù.
E non c’è niente che resiste
al mio cuore quando insiste
perché so che tu non passerai mai,
che non passerà
(non passerai)
non mi passerai
(non passerai).

Approfondimenti