Uomini o donne, l’Italia della pallanuoto sa solo perdere. Dopo le due sconfitte del Setterosa l’attesissima squadra di Sandro Campagna non fa meglio: dopo il successo contro l’Australia nella prima partita ed il pareggio contro la Grecia ecco la pesante sconfitta nella sfida-verità contro la Croazia del grande ex Ratko Rudic. Un ko che di fatto chiude i sogni azzurri di primo posto nel girone: i biancorossi s’impongono nettamente per 11-6 in una partita che di fatto non ha mai avuto storia. Gara disastrosa sotto ogni punto di vista: croati avanti già 6-2 a metà gara, appena quattro azzurri capaci di andare a segno (doppiette per Gallo e Figlioli), a conferma di una sterilità offensiva davvero preoccupante che si somma alle distrazioni difensive. La qualificazione ai quarti a questo punto torna in discussione: sabato sfida comoda contro il Kazhakistan poi spareggio contro la Spagna lunedì 6. Vent’anni fa questa sfida valeva l’oro olimpico: ora per entrambe le squadre molte cose sono cambiate. Clicca qui per risultati e classifiche del torneo maschile di pallanuoto.

Approfondimenti