Spagna

La concorrenza è caldamente invitata a non montarsi la testa. La Spagna rimane una corazzata anche a Londra 2012, e poi le partenze ad handicap non sono una novità per la Roja che ai Mondiali 2010 iniziò perdendo contro la Svizzera. E pure agli ultimi Europei il debutto contro l’Italia non fu entusiasmante, poi tutti sanno come andò a finire. Resta comunque forte lo stupore per lo sgambetto che il Giappone ha effettuato alla selezione spagnola olimpica nella gara del debutto di giovedì pomeriggio: un gol di Otsu a fine primo tempo spiega la resistenza della squadra di Luis Milla. Nulla è ancora compromesso ma ora non si potrà più sbagliare in un girone comunque tutt’altro che impossibile con Honduras e Marocco (che hanno pareggiato). L’applicazione tattica ed il pressing dei giapponesi ha avuto la meglio sul consueto possesso palla spagnolo condotto però ad una velocità troppo bassa e quasi sempre senza sbocchi. Ed a questo vanno aggiunte troppe disattenzioni difensive da parte degli spagnoli, non sfruttate però da un Giappone sprecone. Così, anche se è meglio dirlo sotto voce, si può desumere che le nuove leve del calcio spagnolo non sembrano all’altezza dei Campionissimi. La Spagna tornerà in campo contro l’Honduras domenica 29.

Sudamerica

Ma se la Spagna piange Brasile ed Uruguay ridono ma soffrendo. Le due potenze sudamericane hanno ottenuto altrettante vittorie nelle gare d’esordio. Ma con qualche distinguo. Mentre la Celeste è andata sotto prima della rimonta firmata anche dal bolognese Ramirez ma la squadra non ha convinto, il 3-2 dei verdeoro contro l’Egitto non deve infatti ingannare: Neymar e compagni si sono rilassati dopo tre gol nella prima mezz’ora. Ma il pericolo è in agguato e non è nuovo quando il Brasile si sente troppo forte… Va peggio alla Gran Bretagna: la squadra di Stuart Pearce è stata fermata sull’1-1 dal Senegal. Ma in questo caso c’è davvero poco di sorprendente: le qualità tecniche del gruppo britannico sono davvero limitate. E la zona medaglie rischia seriamente di rimanere un miraggio.

Situazione

Risultati prima giornata torneo di calcio Londra 2012:

Gruppo A: Emirati Arabi-Uruguay 1-2 (23’ Matar (E); 42’ G. Ramirez; 56’ Lodeiro); Gran Bretagna-Senegal 1-1 (20’ Bellamy; 82’ Konate). Classifica: Uruguay 3; Gran Bretagna, Senegal 1; Emirati Arabi 0. Prossimo turno (29/7): Gran Bretagna-Emirati Arabi; Senegal-Uruguay.

Gruppo B: Messico-Corea del Sud 0-0; Gabon-Svizzera 1-1 (5’ rig. Mehmedi (S); 45’ Aubameyang). Classifica: Corea del Sud, Gabon, Messico e Svizzera 1. Prossimo turno (29/7): Corea del Sud-Svizzera; Messico-Gabon.

Gruppo C: Brasile-Egitto 3-2 (16’ Rafael (B); 26’ Damiao (B); 30’ Neymar (B); 53’ Aboutrika; 77’ M. Salah); Bielorussia-Nuova Zelanda 1-0 (46’ p.t. Baga). Classifica: Brasile, Bielorussia 3; Egitto, Nuova Zelanda 0. Prossimo turno (29/7): Brasile-Bielorussia; Egitto-Nuova Zelanda.

Gruppo D: Honduras-Marocco 2-2 (39’ Barrada; 56’, 65’ Bengston (H); 77’ Laybad); Spagna-Giappone 0-1 (34’ Otsu). Classifica: Giappone 3; Honduras, Marocco 1; Spagna 0. Prossimo turno (29/7): Giappone-Marocco; Spagna-Honduras.