Boom di accessi a Myspace tra gli studenti Usa e molte scuole bloccano l’accesso al sito.

Il sito internet www.myspace.com è il più visitato in America e, secondo il centro di rilevazione Hitwise, ha battuto il motore di ricerca Google, Yahoo e Hotmail. Myspace ha catturato l’80% della rete che si occupa di creare comunità  online.

myspace.com

Ma cos’è Myspace?

Myspace è un portale creato per far incontrare fra loro le persone, una sorta di piazza virtuale. Gli utenti che si registrano diventano parte di una grande comunità  di amici che si scambiano interessi comuni, testi, foto, video, sms e canzoni registrate in modo artigianale. Il sito è stato fondato in California nel 2003 dai laureati Tom Anderson, Chris De Wolfe e da alcuni programmatori. Nel progettare myspace è stato preso il buono dei siti popolari: “American Online” per la capacità  di mandare messaggi istantanei, le classificazioni di “Craiglist.com“, il servizio di inviti Evite.com e gli invitanti profili per appuntamenti “Match.com“.

L’iscrizione a myspace è semplice ed occorre compilare un profilo della propria persona per poter lanciare poi una sorta d’appello per avere amici secondo le caratteristiche inserite. In questo modo myspace in meno di un anno e mezzo aveva già  10 milioni di utenti quadruplicati nell’anno seguente. Ora secondo il Washington Post, myspace conta 90 milioni di utenti. Secondo la Cnn nel 2005 in America la popolazione sotto i 25 ha scambiato tramite myspace più messaggi che con la posta elettronica. Alcune università  americane hanno il traffico internet intasato dagli accessi degli studenti a myspace.

Approfondimenti