tormentone-estate-2013

L’anno scorso il re di tutte le classifiche dell’estate fu Gotye, con la scaricatissima Somebody that I used to know, un brano che si è poi rivelato un plagio, tanto che lo stesso cantante belga ha ammesso di aver copiato dal compositore brasiliano Luiz Bonfá (1922-2001) e ha poi dovuto girare i compensi generati da questo successo ai suoi eredi.

Ma quest’anno si cambia musica. Sembra infatti che i tormentoni più ascoltati e clikkati del momento siano molto dance.
Si cambia decisamente genere, quindi, grazie a canzoni tutte da ballare come I Love It delle Icona Pop, oppure Play Hard di David Guetta feat. Ne-Yo e Akon.

Uno dei nomi che quest’anno risentiremo spesso è quello di Pharrell Williams.

pharrell-williams

Sono ben 2 i brani che negli ultimi mesi si stanno affermando nelle classifiche delle canzoni più amate che sicuramente diventeranno due grossi tormentoni dell’estate 2013: Get Lucky con i Daft Punk e Blurred Lines, con Robin Thicke e T.I.

Si trascina dall’anno scorso anche il tormentone (non solo estivo, a quanto pare) di Macklemore & Ryan Lewis, con il brano Thrift Shop.

E i tormentoni italiani?
Il rap sembra essere uno dei generi preferiti dagli italiani per allietare le giornate in spiaggia e in piscina, forse anche grazie al talent Amici di Maria De Filippi che, grazie alla vittoria del rapper genovese Moreno, ha restituito a questa categoria musicale il giusto merito.
Tra i tormentoni dell’estate 2013 spicca in particolare Fabri Fibra: il suo brano Ring Ring ha già avuto più di 2 milioni di visualizzazioni su youtube.
Ancora per il rap, da non dimenticare l’emergente Fedez, con la sua Alfonso Signorini, l’eroe nazionale che secondo il rapper ci salverà dai banchieri, dai politici, dal deficit, dalla crisi, dagli alieni, dai Maya, da Scilipoti in città… 😀

Ci sarà poi Jovanotti, che grazie anche al tour in giro per gli stadi, quest’estate non potrà non essere al centro delle classifiche e dei brani più ascoltati nelle spiagge italiane. Anche Marco Mengoni promette bene: supergettonato in radio, anche il video della sua Pronto a Correre ha registrato in un solo mese più di due milioni di visualizzazioni.