MotoGP l ultima volta a Donington prima vittoria di Dovizioso


Porta bene l’ultima volta di Donington ad Andrea Dovizioso che si aggiudica la prima vittoria in MotoGp. Stoner e Lorenzo Ko, Rossi scivola ma riesce a rialzarsi e chiude al quinto posto dopo una clamorosa rimonta

Il pilota forlivese ha vinto, seguito da Colin Edwards e DePuniet. I quattro fenomeni con ambizioni da mondiale questa volta sono stati tutti battuti: Stoner ha sbagliato la scelta delle gomme da bagnato, forse nella speranza di indovinare il “jolly”, invece ha perso oltre 7 secondi al giro per buona parte della gara ed è arrivato penultimo, Lorenzo è caduto, Rossi è scivolato ma è riuscito comunque ad arrivare quinto, Pedrosa nelle retrovie, ha chiuso nono.

La decima vittoria in carriera coincide con la prima in MotoGp per Dovizioso, una vittoria meritatissima, guadagnata in una gara difficile che ha messo Ko tutti i migliori: nelle condizioni di gara di ieri basta niente (una ruota sulla riga bianca come Lorenzo), un pò di gas in più (che ha messo Ko Rossi) per finire per terra. In quella che poteva essere la gara della svolta per Jorge Lorenzo, dopo tre brutti “zero” in classifica, con tutte le voci di mercato che gli girano intorno e lo danno al suo posto in sella alla Honda, Dovizioso si è fatto trovare pronto all’appuntamento e ha rotto il ghiaccio battendo tutti e dando un colpo di spugna ai commenti di “crisi” che già qualcuno ventilava dopo l’ultima gara.

“E’ stata una gara stupenda, in condizioni difficili”, ha detto Dovizioso alla fine, è stato tutto facile finché non è caduto valentino Rossi, lo stavo seguendo dopo è diventato più difficile, anche se avevo 11″ di vantaggio. Pensavo che dietro non tirassero più, invece hanno recuperato tanto in poco tempo”. “Non si vedeva dove era bagnato e dove poter spingere, è stata dura ma è una grande soddisfazione”, ha aggiunto.

Niente scuse invece per Stoner: ha voluto partire con le gomme rain, sperando in uno scroscio di pioggia improvviso dopo il via, pioggia che non è arrivata e lui ha fatto una figura da pivello. “Ho cercato di convincerlo a partire con le gomme slick – ha spiegato Livio Suppo – ma sulle moto ci sono i piloti e a loro spetta l’ultima decisione”. Un doppio errore perché una mossa così disperata normalmente la fa chi è nelle retrovie e non ha altra possibilità di vincere.

Cadute e polemiche a parte, chi festeggia è ancora Valentino Rossi che nonostante tutto incrementa il suo vantaggio nella classifica mondiale. Con il quinto posto e la caduta di Lorenzo porta a 25 punti il vantaggio sul suo compagno di squadra.

Ordine d’arrivo Moto GP Donington 2009
1. Andrea Dovizioso (Honda)
2. Colin Edwards (Yamaha)
3. Randy De Puniet (Honda)
4. Alex De Angelis (Honda)
5. Valentino Rossi (Yamaha)
6. James Toseland (Yamaha)
7. Marco Melandri (Kawasaki)
8. Niccolò Canepa (Ducati)
9. Daniel Pedrosa (Honda)
10. Mika Kallio (Ducati)

Classifica mondiale Moto GP
1. Valentino Rossi (ita) Yamaha, 187 punti;
2. Jorge Lorenzo (spa) Yamaha, 162;
3. Casey Stoner (aus) Ducati, 150;
4. Daniel Pedrosa (spa) Honda, 115;
5. Colin Edwards (usa) Yamaha, 103;
6. Andrea Dovizioso, 94;

7. Marco Melandri (ita) Kawasaki, 79;
8. Randy De Puniet, 74;

9. Chris Vermeulen (aus) Suzuki, 67;
10. Loris Capirossi (ita) Suzuki, 66;