Brasile - Campione del Mondo 1994

Brasile - Campione del Mondo 1994

Mondiale Stati Uniti 1994 – Storia Mondiali Calcio

La quindicesima edizione della Coppa del Mondo fu organizzata per la prima volta negli Stati Uniti, paese non molto avvezzo al gioco del calcio. Tra le novità più importanti figurarono la Nigeria, l’Arabia Saudita, la Bolivia e la Grecia. Per la prima volta nel Mondiale furono assegnati i tre punti per vittoria.

Il gruppo 1 era quello dei padroni di casa americani: la Romania di Hagi e Raducioiu giunse prima, davanti alla Svizzera e agli Usa (una delle migliori terze). Nel gruppo 2, Brasile e Svezia si imposero su una pessima Russia (ma il capocannoniere fu l’attaccante Salenko) e su un Camerun solo lontano parente di quello visto nel ’90. Il gruppo 3 non poteva che essere vinto dai campioni in carica della Germania, seguita dagli spagnoli, mentre Bolivia e Corea del Sud tornarono ben presto a casa. Il gruppo 4, Grecia a parte, fu davvero equilibrato, con Nigeria, Bulgaria e Argentina a 6 punti e tutte qualificate. Il gruppo 5 fu ancora più equilibrato: Messico, Irlanda, Italia e Norvegia chiusero a 4 punti, ma la classifica premiò solo le prime tre, con gli azzurri faticosamente attaccati ai gol di Dino Baggio e Massaro. Nel gruppo 6 del Mondiale Stati Uniti 1994, infine, stessa situazione del 4, con Olanda, l’incredibile Arabia Saudita e il Belgio a sei punti. Il sogno dei padroni di casa finì subito negli ottavi, col Brasile capace di imporre uno striminzito 1-0 (gol di Bebeto). La Germania faticò tantissimo col Belgio, ma il 3-2 finale premiò i campioni in carica; la Spagna liquidò la Svizzera con un perentorio 3-0 grazie alle prodezze di Luis Enrique. La Svezia spense le illusioni saudite con un buon 3-1, mentre la Romania sorprese l’Argentina con un prestigioso 3-2. Tra Olanda e Irlanda prevalsero le reti orange di Bergkamp e Jonk, Messico-Bulgari fu invece vinta ai rigori dagli europei. Tra Italia e Nigeria, infine, grandi emozioni: vantaggio di Amunike, Italia in dieci uomini ma capace di pareggiare con Roberto Baggio all’88’ e di vincere con un rigore dello stesso Baggio nei supplementari.

Ai quarti vi fu uno spettacolare Olanda-Brasile, con i verdeoro capaci di andare in vantaggio tre volte (3-2); la Bulgaria eliminò i campioni tedeschi grazie alle prodezze del talentuoso Stoickov, mentre tra Romania e Svezia (2-2 dopo i supplementari) i rigori arrisero agli scandinavi. Gli azzurri si imposero sugli spagnoli per 2-1, dopo un match al cardiopalma: vantaggio di Dino Baggio, pareggio spagnolo con autorete di Benarrivo e gol vittoria a due minuti dalla fine di Roberto Baggio.

Le semifinali sancirono la finale Italia-Brasile: gli azzurri liquidarono con un 2-1 (doppietta di Baggio) la sorprendente Bulgaria, al Brasile bastò una rete di Romario. Ma la Svezia fece suo il terzo posto, con un perentorio 4-0 ai bulgari, nella finalissima del Mondiale Stati Uniti 1994 tutto fu deciso ai calci di rigore per la prima volta dopo uno scialbo 0-0. Baresi, Massaro e Roberto Baggio sbagliarono i loro tiri consegnando al Brasile il quarto titolo Mondiale.

Video Coppa del mondo 1994 finale Italia-Brasile – Storia Mondiali Calcio

video


Le edizioni dei Mondiali – Storia Mondiali di Calcio

Sezione principale “Storia Mondiali Calcio”

Edizione Paese Vincitore Leggi
Gli anni Trenta
1930 Uruguay Uruguay Leggi Uruguay 1930
1934 Italia Italia Leggi Italia 1934
1938 Francia Italia Leggi Francia 1938
Gli anni Cinquanta
1950 Brasile Uruguay Leggi Brasile 1950
1954 Svizzera Germania Leggi Svizzera 1954
1958 Svezia Brasile Leggi Svezia 1958
Gli anni Sessanta
1962 Cile Brasile Leggi Cile 1962
1966 Inghilterra Inghilterra Leggi Inghilterra 1966
Gli anni Settanta
1970 Messico Brasile Leggi Messico 1970
1974 Germania Germania Leggi Germania 1974
1978 Argentina Argentina Leggi Argentina 1978
Gli anni Ottanta
1982 Spagna Italia Leggi Spagna 1982
1986 Messico Argentina Leggi Messico 1986
Gli anni Novanta
1990 Italia Germania Leggi Italia 1990
1994 Stati Uniti Brasile Leggi Stati Uniti 1994
1998 Francia Francia Leggi Francia 1998
Gli anni Duemila
2002 Giappone Brasile Leggi Giappone 2002
2006 Germania Italia Leggi Germania 2006
2010 Sudafrica Leggi Sudafrica 2010


Clicca in corrispondenza della colonna ‘Leggi’ per approfondimenti delle varie edizioni dei mondiali.

Approfondimenti