Brasile - Campione del Mondo 1970

Brasile - Campione del Mondo 1970

Mondiale Messico 1970 – Storia Mondiali Calcio

Il mondiale messicano fu la prima edizione del trofeo in cui partecipavano tutte le nazionali campioni. Tra le novità, comunque, figuravano squadre come il Marocco, il Perù e Israele.

Il consueto primo gruppo prevedeva la presenza dei padroni di casa, insieme a Urss, Belgio e El Salvador. Furono proprio i sovietici e i messicani a dominare il raggruppamento con 5 punti a testa e con El Salvador incapace di siglare anche una sola rete. Nel gruppo 2 erano invece presenti Italia, Uruguay, Svezia e Israele: il primo posto andò proprio agli azzurri, i quali segnarono solamente un gol, senza subirne alcuno (vittoria per 1-0 contro la Svezia), mentre l’Uruguay ebbe la meglio sulla Svezia per la differenza reti. Nel gruppo 3, il Brasile e i campioni in carica inglesi avanzarono senza problemi, anche se sorprese l’eliminazione senza appello dei cecoslovacchi. Infine, nel gruppo 4 del Mondiale Messico 1970 la Germania Ovest chiuse a punteggio pieno davanti al Perù.

Ai quarti ebbe luogo la rivincita di quattro anni prima; stavolta furono i tedeschi a imporsi per 3-2 sugli inglesi, grazie a un provvidenziale gol nei supplementari di Muller. Il Brasile regolò con agilità il Perù (4-2), l’Uruguay superò i sovietici con un gol al 116’ di Esparrago, mentre l’Italia schiantò il Messico con un perentorio 4-1 (dopo il vantaggio di Pena, si scatenarono Riva e Rivera). Si giunse così alle attese semifinali: nel derby sudamericano tra Brasile e Uruguay, i carioca vinsero per 3-1 grazie a Clodoaldo, Jairzinho e Rivelino, mentre Italia e Germania Ovest diedero vita a uno dei match più indimenticabili e epici della storia. Boninsegna segnò praticamente subito, ma l’inatteso pareggio del terzino milanista Schnellinger all’ultimo minuto portò le due squadre ai supplementari. Fu un continuo botta e risposta: Muller portò i tedeschi sul 2-1, Burgnich pareggiò immediatamente, poi ci fu Riva a riportare avanti gli azzurri. Al 110’ Muller siglò un’altra rete, il 3-3 che sembrava chiudere tutto, ma proprio un minuto dopo Rivera realizzò la storica rete del 4-3 definitivo.

I tedeschi raccolsero comunque le ultime forze per agguantare il terzo posto, mentre la finale del Mondiale Messico 1970 tra Brasile e Italia sembrava essersi messa subito bene per gli azzurri. A Pelè rispose Boninsegna, ma nel secondo tempo la squadra si spense progressivamente e Gerson, Jairzinho e Carlos Alberto umiliarono i nostri con un perentorio 4-1. Il Brasile vinse definitivamente la Coppa Rimet, mentre Gerd Muller, con i suoi 10 gol, fu uno dei bomber più prolifici di sempre.

Video Coppa del mondo 1970 finale Italia-Germania 4-3 – Storia Mondiali Calcio

video


Le edizioni dei Mondiali – Storia Mondiali di Calcio

Sezione principale “Storia Mondiali Calcio”

Edizione Paese Vincitore Leggi
Gli anni Trenta
1930 Uruguay Uruguay Leggi Uruguay 1930
1934 Italia Italia Leggi Italia 1934
1938 Francia Italia Leggi Francia 1938
Gli anni Cinquanta
1950 Brasile Uruguay Leggi Brasile 1950
1954 Svizzera Germania Leggi Svizzera 1954
1958 Svezia Brasile Leggi Svezia 1958
Gli anni Sessanta
1962 Cile Brasile Leggi Cile 1962
1966 Inghilterra Inghilterra Leggi Inghilterra 1966
Gli anni Settanta
1970 Messico Brasile Leggi Messico 1970
1974 Germania Germania Leggi Germania 1974
1978 Argentina Argentina Leggi Argentina 1978
Gli anni Ottanta
1982 Spagna Italia Leggi Spagna 1982
1986 Messico Argentina Leggi Messico 1986
Gli anni Novanta
1990 Italia Germania Leggi Italia 1990
1994 Stati Uniti Brasile Leggi Stati Uniti 1994
1998 Francia Francia Leggi Francia 1998
Gli anni Duemila
2002 Giappone Brasile Leggi Giappone 2002
2006 Germania Italia Leggi Germania 2006
2010 Sudafrica Leggi Sudafrica 2010


Clicca in corrispondenza della colonna ‘Leggi’ per approfondimenti delle varie edizioni dei mondiali.

Approfondimenti