Inghilterra - Campione del Mondo 1966

Inghilterra - Campione del Mondo 1966

Mondiale Inghilterra 1966 – Storia Mondiali Calcio

Gli inglesi, i quali si ritenevano da sempre i reali inventori del gioco del calcio, riuscirono a ottenere l’assegnazione dell’edizione 1966 dei Mondiali. Nonostante le intenzioni spavalde dei britannici, si trattò di un Mondiale avaro di spettacolo e con pochi gol all’attivo.

L’Inghilterra fu inserita nel primo girone, insieme a Uruguay, Messico e Francia. Solamente i sudamericani riuscirono a tenere il passo dei padroni di casa, i quali chiusero al primo posto con quattro gol segnati e nessuno subito. Nel gruppo 2, Germania Ovest e Argentina si spartirono il bottino della qualificazione, chiudendo entrambe a 5 punti, relegando Spagna e Svizzera al ruolo di sparring partners. Nel gruppo 3 primeggiò invece il Portogallo del talentuoso Eusebio con tre vittorie su tre (fondamentale quella sul Brasile, poi eliminato, per 3-1), seguita dalla sempre interessante Ungheria. Infine, il gruppo 4 del Mondiale Inghilterra 1966 riservò le maggiori sorprese: Urss e Italia sembravano nettamente favorite rispetto a Corea del Nord e Cile. Gli azzurri batterono subito i cileni per 2-0, perdendo poi per 1-0 contro i temibili sovietici; la sfida coi coreani appariva come una mera formalità, ma a Middlesbrough successe l’incredibile con la vittoria degli asiatici per 1-0, grazie al celebre gol del “dentista” Pak Doo Ik. Italia, dunque, mestamente eliminata al primo turno.

Nei quarti, l’Inghilterra superò a fatica gli argentini (1-0), così come l’Urss nei confronti dell’Ungheria (2-1), mentre la Germania Ovest annientò l’Uruguay con un secco 4-0. Tra Portogallo e Corea del Nord avvenne invece di tutto: i coreani erano addirittura sul 3-0 al 25’, ma uno strepitoso poker di Eusebio e il gol di Josè Augusto portarono il match sul 5-3 per i lusitani. Le semifinali brillarono per l’equilibrio: i tedeschi superarono l’Urss con un faticoso 2-1 e lo stesso può dirsi del match tra Inghilterra e Portogallo, vinto dai padroni di casa sempre per 2-1. Ma il terzo posto fu agguantato dagli iberici grazie al 2-1 all’ultimo minuto nella finalina coi sovietici. La finalissima del Mondiale Inghilterra 1966 fu piena invece di sorprese: il vantaggio dei tedeschi di Haller fu immediatamente pareggiato da Hurst; al 78’ Peters sembra regalare il titolo ai Leoni, ma proprio all’ultimo minuto Weber riequilibra il tutto. Ai supplementari l’episodio decisivo fu controverso: Hurst segnò il 3-2, ma la palla non aveva varcato in alcun modo la linea; un altro gol del bomber inglese fissò il punteggio sul 4-2. Per i padroni di casa fu il primo e finora unico titolo mondiale, una edizione in cui Eusebio mostrò al mondo il suo talento con ben 9 gol all’attivo.

Video Coppa del mondo 1966 finale – Storia Mondiali Calcio

video


Le edizioni dei Mondiali – Storia Mondiali di Calcio

Sezione principale “Storia Mondiali Calcio”

Edizione Paese Vincitore Leggi
Gli anni Trenta
1930 Uruguay Uruguay Leggi Uruguay 1930
1934 Italia Italia Leggi Italia 1934
1938 Francia Italia Leggi Francia 1938
Gli anni Cinquanta
1950 Brasile Uruguay Leggi Brasile 1950
1954 Svizzera Germania Leggi Svizzera 1954
1958 Svezia Brasile Leggi Svezia 1958
Gli anni Sessanta
1962 Cile Brasile Leggi Cile 1962
1966 Inghilterra Inghilterra Leggi Inghilterra 1966
Gli anni Settanta
1970 Messico Brasile Leggi Messico 1970
1974 Germania Germania Leggi Germania 1974
1978 Argentina Argentina Leggi Argentina 1978
Gli anni Ottanta
1982 Spagna Italia Leggi Spagna 1982
1986 Messico Argentina Leggi Messico 1986
Gli anni Novanta
1990 Italia Germania Leggi Italia 1990
1994 Stati Uniti Brasile Leggi Stati Uniti 1994
1998 Francia Francia Leggi Francia 1998
Gli anni Duemila
2002 Giappone Brasile Leggi Giappone 2002
2006 Germania Italia Leggi Germania 2006
2010 Sudafrica Leggi Sudafrica 2010


Clicca in corrispondenza della colonna ‘Leggi’ per approfondimenti delle varie edizioni dei mondiali.

Approfondimenti