fifa-2006 formazione italia

Arbitro: sara’ il brasiliano Carlos Simon l’arbitro della partita inaugurale degli azzurri ai Mondiali Germania 2006 il 12 giugno ad Hannover con il Ghana per il gruppo E. Come guardalinee due suoi connazionali: Aristeu Tavares ed Ednilson Corona. Quarto uomo il saudita Al Ghandi.

Formazione della squadra italiana: la formazione degli azzurri che affronterà  il Ghana resta segreta ma risulta ufficiale che Francesco Totti giocherà  nell’incontro. Marcello Lippi con il Ghana dovrà  fare a meno di Zambrotta, la cui distrazione alla coscia sinistra è in miglioramento e non è da escludere un suo recupero già  per la seconda gara con gli Usa. Nesta ha invece un lieve versamento muscolare, e le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni.

Probabile formazione ITALIA (4-3-1-2): 1 Buffon, 2 Zaccardo, 5 Cannavaro, 13 Nesta, 3 Grosso, 16 Camoranesi, 21 Pirlo, 4 De Rossi, 10 Totti, 11 Gilardino, 9 Toni. (12 Peruzzi, 22 Oddo, 23 Materazzi, 6 Barzagli, 17 Barone, 19 Zambrotta, 20 Perrotta, 7 Del Piero, 15 Iaquinta, 18 Inzaghi, 14 Amelia). Allenatore: Lippi.

Probabile formazione GHANA (4-4-2): 22 Kingston, 15 Pantsil, 4 Kuffour, 5 Mensah, 6 Pappoe, 18 E. Addo, 8 Essien, 10 Appiah, 11 Muntari, 14 Amoah, 3 Asamoah. (1 Adjei, 16 Owu, 2 Sarpei, 7 Shilla, 13 Mohamed, 17 Quaye, 21 Ahmed, 9 Boateng, 20 O. Addo, 23 Dramani, 12 Tach-Mensah, 19 Pimpong). All.: Dujkovic.

Appello ai tifosi ‘Non venite alla partita senza biglietto, ticket esauriti”: tifosi italiani, non venite allo stadio di Hannover se non avete il biglietto. E’ l’invito della polizia tedesca e di quella italiana. I biglietti, viene precisato, sono tutti esauriti e da parte della comunita’ italiana di Hannover c’e’ una forte richiesta, anche con rischio di bagarinaggio. Dalla riunione e’ emerso anche l’invito agli spettatori a recarsi allo stadio con un documento di identita’. I biglietti sono infatti nominali, e sono possibili controlli sui documenti all’ingresso.

IN GHANA RISCHIO BLACK-OUT: le compagnie elettriche ghanesi rivolgono un appello alla popolazione: “Se volete vedere Italia-Ghana in televisione, spegnete condizionatori, frigoriferi, forni, macchinari industriali e tutti gli elettrodomestici che non utilizzate”. L’attesa del match contro l’Italia, in Ghana, è spasmodica. Tutte le tv saranno sintonizzate sul canale che trasmetterà  la partita. E quasi tutte le tv della nazione, probabilmente, saranno accese. Lo sanno bene anche la Volta River Authority, la compagnia elettrica statale, e la Electricity Company of Ghana, che gestisce la rete di distribuzione. Nella serata del 12 giugno il pericolo di black-out è dietro l’angolo e l’unico modo per evitare che tutto il paese piombi nel buio è una razionalizzazione delle risorse disponibili.

Notiziario: diretta su RaiUno e Sky alle 21.00. 

Approfondimenti