meteo_agosto_2013

L’ultima settimana di luglio appena trascorsa è stata caratterizzata dall’alta pressione e dalla prima vera ondata di caldo torrido di questa estate 2013: al nord si sono registrati picchi di 40 gradi, mentre sulle isole la temperatura è arrivata a toccare i 44.

Oggi, lunedì 29 luglio, una breve perturbazione sta interessando il settentrione: da stamattina in Piemonte e Lombardia si sono verificati temporali e violente piogge caratterizzate da forti raffiche di vento e tempesta, che hanno causato qualche danno in alcune zone del Paese.
La perturbazione si sposterà nel pomeriggio al nord, interessando soprattutto Alpi e Prealpi.

Video Tromba d’aria a Sanremo devasta stabilimenti 29 Luglio 2013

Al sud, invece, permangono le alte temperature e il caldo afoso toccherà il suo apice proprio oggi.

Già a partire da domani, comunque, il tempo migliorerà ovunque e se vi state chiedendo che tipo di agosto ci si debba attendere, non temete: i metereologi assicurano bel tempo e sole in tutte le spiagge italiane. Ecco i dettagli:

Previsioni meteo fino al 15 agosto in Italia

Quella di oggi sarà soltanto una breve tregua dal caldo afoso che caratterizza i mesi più caldi dell’anno. Già a partire da mercoledì le temperature inizieranno ad alzarsi di nuovo e si prospetta un weekend all’insegna del caldo, a causa del ritorno dell’Anticiclone Nord-Africano.

Le temperature saranno comunque più sopportabili perchè alcune correnti atlantiche potrebbero spingere l’anticiclone verso il basso, determinando così una possibile instabilità nelle zone alpine. Il bel tempo pare quasi sicuro per i primi 10 giorni di agosto.

Tra il 10 e il 12 agosto, una perturbazione nordatlantica potrebbe interessare parte dell’Europa e provocare un’abbassamento della pressione al nord, col rischio di qualche temporale e il calo delle temperature fino a 27/28 gradi.

E per ferragosto? Anche se è ancora presto per le conferme, a ferragosto l’alta pressione dovrebbe avere la meglio su tutta la penisola, quindi sole e bel tempo ovunque.

Per quanto riguarda il sud della penisola, pare che non sarà oggetto di particolari cambiamenti rispetto alle poche perturbazioni che dovrebbero toccare l’Italia nella prima quidicina di agosto.
Le temperature rimarranno quindi sui valori della media del periodo e il tempo soleggiato ovunque.

Quanto alle previsioni a lungo termine, gli esperti hanno previsto un cambiamento dopo il 15 agosto: la bassa pressione determinerà l’abbassamento delle temperature e la dipartita definitiva di Caronte. La tregua durerà fino alla fine del mese, quando è in previsione la cosiddetta “estate settembrina“.
Dal momento che la belle stagione quest’anno ha tardato ad arrivare, l’estate si dovrebbe infatti protrarre, regalandoci bellissime giornate fino alla fine di settembre.

Approfondimenti