Medaglia di bronzo per Diego Romero nella vela


La prima medaglia per la vela italiana è stata conquistata dal 33enne velista italo-argentino, che si è qualificato al terzo posto nella regata olimpica Laser.
Giunto quarto alla prima boa, Romero ha superato la Francia nel primo lato di poppa.
Era quasi impossibile raggiungere i primi due, il neozelandese e lo sloveno, dato lo svantaggio di circa 70 metri. La situazione è rimasta perciò invariata fino al traguardo, che ha visto Romero giungere terzo all’arrivo, solo 28 secondi dopo il vincitore.

Un bronzo meritatissimo comunque, data l’eccellente prestazione di Romero, che ha dato prova di concentrazione, intelligenza e metodo nel gestire le difficoltà  derivanti dalla debolezza del vento, solo sei nodi.

Medaglia d’oro al britannico Goodison, argento per lo sloveno Zbogar.

Diego, che ha cominciato la sua carriera sportiva a 15 anni nella città  in cui è nato, Cordoba, è specialista della classe Laser. Aveva già  gareggiato con la squadra argentina nella classe Laser alle Olimpiadi di Sydney 2000, piazzandosi ventiduesimo, e ad Atene 2004, dove aveva conquistato la dodicesima posizione. Nel 2005 aveva conquistato l’argento nella mondiale Laser e nel 2006 il bronzo, mentre nel 2007 si era qualificato ventottesimo ai Mondiali Isaf di Cascais, conquistando la carta olimpica per l’Italia.
Il bronzo di Romero ha arricchito ulteriormente il medagliere italiano; sono infatti 19 le medaglie conquistate sino ad ora dagli azzurri nelle Olimpiadi di Pechino: sei ori, sei argenti e sette bronzi.

Vela Olimpiadi Pechino 2008

Approfondimenti