L’estate volge al termine e si rientra in città. Pochi giorni ci separano dall’inizio del lavoro. Si fa sentire un po’ di malinconia per le vacanze ormai terminate. Come fare a conservare un pizzico di estate nel look degli ultimi scampoli della bella stagione?

Il bikini può essere utilizzato come intimo ricercato: sicuramente non sfigurerà occhieggiando dalla scollatura o da un capo trasparente. Il costume intero, invece, può fungere da body oppure essere utilizzato come un sottogiacca particolarmente raffinato ed elegante. Ovviamente non bisogna esagerare: i costumi dai colori sgargianti e/o dalle fogge molto stravaganti vanno conservati per la prossima estate!

Anche il caftano che usavamo in spiaggia come copricostume può avere un seconda vita in città. Infatti i modelli a blusa possono essere abbinati ai jeans, per un look informale e divertente. Anche in questo caso occhio a non strafare: non è un abbigliamento da ufficio. Ma andrà benissimo negli ultimi giorni di ferie o nei primissimi week-end autunnali.

Le infradito che abbiamo tenuto ai piedi per tutta l’estate le possiamo continuare ad indossare, specie i modelli più particolari: decorati con pietre o con lacci di stoffa da allacciare alle caviglie. Di sera saranno perfette per essere eleganti e stilose. Anche le borse di paglia sono un accessorio è perfetto per dare un tocco modaiolo e rallegrare l’abbigliamento di tutti i giorni. Parei e cappelli da spiaggia è meglio invece riporli nell’armadio… I solari avanzati non vanno assolutamente conservati per l’anno dopo perché una volta aperti hanno una durata limitata. Se ne sono rimasti, saranno ottimi come idratanti per il corpo.

Con questi consigli potremmo far durare ancora un po’ l’estate anche in città!


Approfondimenti