La poppata mondiale


E’ successo lo scorso 11 Ottobre 2008 alle 11 di mattina.

In tredici paesi contemporaneamente le mamme delle varie parti del mondo si sono riunite per allattare i loro bambini.

L’evento, a cui ha partecipato anche l’Italia, rientra in un’iniziativa volta a promuovere il diritto delle donne ad allattare al seno: un diritto la cui importanza è legata ai benefici per la salute di mamma e bambino apportati dall’allattamento al seno. E’importante ricordare che l’allattamento prolungato per almeno un anno nel corso della vita riproduttiva di una donna, riduce il rischio di tumore al seno. In tutto il mondo, il principale nemico del diritto all’allattamento è il commercio dei sostituti del latte materno.

L’evento vuole anche far capire che il sostegno da parte della comunità all’allattamento al seno è altrettanto importante e doveroso.

La global breastfeeding challenge, come è chiamata l’iniziativa, mira al raggiungimento del maggior numero di bambini allattati contemporaneamente in uno stesso luogo e al raggiungimento del maggior numero di bimbi allattati contemporaneamente in più luoghi alla stessa ora.

Il record del maggior numero di bimbi allattati contemporaneamente in più luoghi è stato raggiunto nell’ambito della Quintessence Breastfeeding Challenge 2007, che ha registrato 5374 bambini allattati contemporaneamente in 225 siti diversi.

A Manila è stato invece raggiunto nel 2006 il record del maggior numero di bambini (3738) allattati nello stesso luogo.

In alcune parti del mondo, l’evento si svolge nell’ambito della Settimana mondiale dell’Allattamento, mentre in altri paesi è legato all’World Food Day.

Fonte immagine:

http://www.tgcom.mediaset.it/

Approfondimenti