killer game

killer game

“Killer Game” è l’ultimo singolo di Salmo, quarto estratto da Midnite, il fortunato album, il terzo della carriera, che il rapper sardo ha pubblicato lo scorso 2 aprile. Un album che a distanza di quasi cinque mesi continua a mietere successi di vendite, e dal quale conosciamo già “Russell Crowe”, “Rob Zombie” e “S.A.L.M.O.”.

Sullo sfondo la regia di Guè Pequeno, produttore di questa “fatica” musicale attraverso la sua etichetta “Tanta Roba Label”, e pig malione oltre che di Salmo anche di altri due rapper in rampa di lancio, che non a caso fanno capolino in “Killer Game” per un featuring interessante: si tratta di MadMan e di Gemitaiz, al secolo Davide De Luca, quest’ultimo già protagonista di una precedente collaborazione con Salmo per il singolo “Detto, fatto”, e reduce dalla pubblicazione del suo primo album, L’ultimo compromesso. “Killer Game” è un inno agli sport estremi, ed al mix che essi sanno procurare tra il piacere di praticarli e quello per il rischio.

Il pezzo riflette lo spirito fortemente rap ed il senso di avventura di Salmo, confermato dal video, pubblicato il e girato a Bologna per la regia di Jacopo Rondinelli. Le immagini ritraggono un gruppo di atleti, anzi di veri highlanders, che si dedicano a paracadutismo o al motocross. Ed a tutto quanto fa rima con pericolo.

Video Killer Game Salmo feat. MadMan & Gemitaiz

Qui di seguito il video Killer Game Salmo feat. MadMan & Gemitaiz :


Testo Killer Game Salmo feat. MadMan & Gemitaiz

Qui di seguito il testo Killer Game Salmo feat. MadMan & Gemitaiz :


Sto in cima alle piramidi Warriors
Gabber corpi senza ambe le braccia e le gambe
giù dalla montagne, Cliffhanger
se pompi questi bassi sfondi le casse, base jumper
Dio, stai nel tuo, io nel mio
Salgo al settimo cielo tramite parapendio
canto senza leggio
contro leggi di gravità
reggi la verità, sono più forte io
Al funerale fate un saggio di Morricone
mi lancio dal balcone senza l’assicurazione
qui non importa la caduta o la sospensione
l’importante è l’atterraggio come Tarico…
Vi sollevate quando al mic c’è Le Bon
in volo d’angelo, il flow è Patrick De Gayardon
il cielo chiama, vai. Hai fatto kite? Mai
Il limite da superare qui è lo skyline
rap boss, mi alzo a 10 mila piedi, Air Force
Se mangio un fungo faccio Parkour, Mario Bros
Fumo solo per sport typo bong ton
senza ghiaccio, in discesa come col bob.
Rafting, Downhill, Free Climbing, Triathlon, Ironman, Robert Downey
Per il rap siamo nati estremi,
salto nel vuoto dopo Felix, check it.

Spinto al limite,
la via estrema fino alla scena del crimine.
Killer Game,
vivo senza paura, stringo la cintura, il flow ti porta giù dalle ripide.
Smoke weed, idroponica, idropanico, Hydrospeed.
Spinto al limite, senza paura, vivo senza paura, vivo senza paura.

Prendo la rincorsa e mi lancio, bungee
faccio un suplex nel vuoto, Zangief
il metodo che utilizzo è poco redditizio
senza corda giù dal precipizio
mi dimentico di tutte le sere che vago
mi ritrovi in sette parti come le sfere del drago
slego il nodo alla caviglia
lascio 10 grammi e 10 blunt alla vaniglia alla mia famiglia
200 km orari e chi ci vede
300 e faccio a gara con le pietre
caro mio è inutile che corri,
Death Worries, ti passo sopra come Jeb Corliss
Monicelli, Pessotto,
casco senza vedere che cosa c’è sotto
giù con gli eretici, Icaro nel 2013
un doppio carpiato tutto fatto di anestetici
fumo solo per sport come bong ton
con il ghiaccio in ripresa come col bong
mi riassemblo in aria come Voltron
sulla bara avrò lo sponsor della Volcom
ti chiedi come fa, cammino con le Vans
sopra un filo tra le torri di Notre Dame
vinco il gran premio,
giù dal Grand Canyon,
sulla maglia ho scritto, mai stato astemio.

Spinto al limite,
la via estrema fino alla scena del crimine.
Killer Game,
vivo senza paura, stringo la cintura, il flow ti porta giù dalle ripide.
Smoke weed, idroponica, idropanico, Hydrospeed.
Spinto al limite, senza paura, vivo senza paura, vivo senza paura.

Emme per morte fra raggio di Tesla
sul muro del suono mi lancio di testa
prima del salto mi faccio di mesca
mi schianto
fatemi il calco poi fatemi santo
brucio l’asfalto Mad Max
forza d’assalto alla Spetsnaz
perdi terreno e le Air Max
flow ultraterreno fra, K-Pax
caduta libera, tutto precipita
sfido la fisica sopra una speedy car
la mia fattanza già biblica triplica
fumo finché non sto in chimica in clinica
sick rap, Jack della Crytek
nano tuta Crynet, cyborg high-tec
kitesurf tra le raffiche di Mac 10
post apocalisse tra le macchine di Skynet
stop motion anche in slow motion
faccio più bombe di John Johnson
pompa questa sogni i mostri
svegliati col sangue e le ferite in tutti i posti
Johnny Knoxville non arrivo ai giorni nostri
beh dai, bad guy
sangue freddo come Reptile,
space cake still fly high come Ten Guy,
doppia M, volo sulla manica alla Mad Mike.

Approfondimenti