Isola dei famosi


Lunedì 15 settembre 2008: inizia la sesta edizione del reality “Isola dei famosi”

Si realizza un sogno di Simona Ventura, avere un politico tra i naufraghi del reality. Lunedì al via la sesta edizione dell’isola dei famosi ed il “politico” in questione è naturalmente Vladimir Luxuria, oltre al quale dice sempre Simona c’è qualche concorrente che veniva rincorso da anni. Secondo la dinamica conduttrice si tratta del “vero evento televisivo” dopo il festival di Sanremo, che quest’anno avrà come opinionisti fissi in studio Luca Giurato e Mara Venier, mentre l’iviato sarà quel Filippo Magnini che alle scorse olimpiadi di Pechino doveva essere consacrato come uno dei migliori nuotatori italiani e invece ci ha un po’ (anche polemicamente) deluso.

Oltre a Vladimir Luxuria gli altri vip saranno Flavia Vento, Belen Rodriguez, Veridiana Mallmann, Michi Gioia, Massimo Ciavarro, Antonio Cabrini, Giucas Casella, Giuseppe Lago e Filippo Tumiotto. Con loro otto concorrenti non famosi, “persone comuni, ma con storie alle spalle da raccontare”, secondo SuperSimo.
Per Giorgio Gori “non si punta sul litigio, anche se in passato è accaduto, ma questo gruppo è una strana alchimia di individualità forti, più padrone delle proprie emozioni, forse più intelligenti”.

Tra queste persone c’è chi avrebbe le carte in regola per entrare nel mondo dello spettacolo, fare la bella vita. E invece fanno lavori difficili: per questo, dice la Ventura, “vorrei fossero d’esempio per i ragazzi, per chi guarda la tv”. Dalla fine della scorsa edizione si sono proposti 45mila non famosi, e dopo 10mila provini sono stati selezionati gli otto partecipanti, non tutti italiani. L’intento degli organizzatori è quello di esasperare la lotta di classe tra famosi e non famosi sperimentata già lo scorso anno, che del resto rappresenta l’Italia, dove chi sta bene sta sempre meglio, e chi sta male sempre peggio.

L’attenzione è concentrata su Luxuria che SuperSimo dice di avere scelto senza nemmeno pensare ad altri parlamentari, perché è una persona di grandissima cultura, e ci permetterà di conoscere il mondo dei transgender e anche quello del Parlamento. Quando le hanno fatto notare che è un trans non operato che girerà in costume davanti a un pubblico televisivo composto anche da bambini ha risposto che “indosserà un pareo”, lo ha deciso lei stessa ed è stata la prima cosa che ci ha detto.

Qualcuno scommette già su chi non ce la farà (Giucas Casella per esempio) ma la Ventura risponde che non bisogna lasciarsi ingannare dalle apparenze: «di Giucas Casella pensavo: “Questo dura meno di un gatto in tangenziale”, e invece a Molveno in Trentino, dove si è svolto il corso di sopravvivenza per i naufraghi, ha vinto tutte le gare. Flavia Vento ha molto da dimostrare, nessuno le darebbe un euro. Pare non abbia fatto nessuna della vaccinazioni necessarie, a parte l’antirabbica, chissà perché. Flavia sarà una sorpresa; e non c’è da dubitarne visto che dall’ultimo reality a cui ha partecipato se n’è andata dopo meno di 24 ore sbattendo la porta. Lei stessa dice che non punta a vincere ma a rimanere sull’isola per due settimane.

Si spera infine nel bel tempo. A ottobre e novembre fa sognare vedere le spiagge bianche, le persone che fanno il bagno, prendono il sole in costume. Soprattutto le ragazze, come Veridiana e Belen.

Vladimir Luxuria Isola dei famosi


Approfondimenti