divorzio

divorzio

L’esercito dei divorziati, sempre più fitto, riscuote interesse e attenzione in molte nazioni europee

Le prime avvisaglie di un crescente interesse per “l’esercito” dei divorziati si sono già manifestate in Francia.

Il salone parigino del Divorzio, della Separazione e della vedovanza.

Nel primo weekend dello scorso Novembre 2009 si è svolto infatti A Parigi, una delle principali capitali europee del divorzio, il salone del Divorzio, della Separazione e della vedovanza. Convocati esperti, psicologi ed avvocati, pronti a mettere la loro arte al servizio dei visitatori, tutti naturalmente separati o divorziati.
Il proposito dichiarato dell’iniziativa era stato aiutare i neosingle a ricominciare da 0, instradandoli verso una nuova partenza, “Nouveau Depart”.

Inghilterra: i grandi magazzini Debenhams propongono la lista di regali per divorziati

Più di recente, in Inghilterra i grandi magazzini Debenhams hanno pensato di proporre, dall’inizio del mese di gennaio 2010, la lista dei regali per i divorziati, una intelligente alternativa alla classica “lista di nozze”.
La lista nozze per divorziati comprende tutti i regali che chi si vuole separare dal partner vorrebbe ricevere da parenti, amici e cari per recuperare un po’ di felicità e anche di benessere materiale.
I magazzini Debenhams sembrano essersi presi molto a cuore la categoria dei divorziati, tanto da promuovere molte altre iniziative a loro rivolte: dai party organizzati per festeggiare la separazione, ai biglietti di felicitazioni per il divorzio e alle torte.
Dopo l’Inghilterra e la Francia, anche l’Italia comincia a manifestare interesse e volgere attenzioni alla schiera dei separati e divorziati.

La fiera milanese del divorziato: festeggiare con gioia la separazione e organizzarsi una nuova vita

Sarà Milano, una delle città che negli ultimi anni hanno registrato un boom di famiglie scoppiate, ad ospitare un’iniziativa tutta nuova in Italia.
L’Atahotel Executive in via Luigi Sturzo a Milano ospiterà infatti il prossimo 17 e 18 aprile 2010 un salone che vuole andare incontro alle esigenze di chi si ritrova single dopo una rottura e non sa bene come ripartire da 0 da solo.
La prima fiera italiana del divorziato, organizzata dalla Cesim, è stata ribattezzata, non a caso, “Ex. Punto e a capo”.
L’evento avrà una chiave gioiosa, che nasce dal vedere la separazione o il divorzio non come una tragedia da vivere come un lutto.
Come Franco Zanetti, direttore artistico dell’evento, spiega, “Quella dei separati è ormai una nazione interplanetaria e farne parte non è più una faccenda di élite. Il divorzio non ha sesso, è interrazziale, interclassista, intergenerazionale.”
Soprattutto,il divorzio, sempre più frequente, fa ormai quasi parte della quotidianità, e per questo non fa più paura a nessuno.La Fiera in programma a Milano, prosegue Zanetti, “fornirà strumenti utili a divorziandi e divorziati, per chiudere la vecchia vita e per iniziare nel modo migliore quella nuova“.
Gli strumenti che negli stand verranno offerti e messi a disposizione a questo scopo ai separati presenti al salone variano dai servizi di babysitting e di petsitting, dalle agenzie agenzie matrimoniali a quelle di viaggi, dalle ditte di traslochi agli studi legali che offrono consulenze specializzati a costi contenuti.Per proporre consigli o avere maggiori informazioni, ci si puo’ rivolgere al recapito telefonico 3450464712 o scrivere all’indirizzo di posta elettronica cesim@cesim.fastwebnet.it
Immagine tratta da:
http://triskeles.files.wordpress.com/