Daniela Martani del Grande Fratello 9


E’ l’ultimo (per ora) atto del “caso” Cai-Daniela Martani. Nonostante l’abbandono della casa del Grande Fratello per difendere il posto di lavoro, sabato è stata spedita la lettera di licenziamento alla hostess. La notizia è stata data ieri sera dal Tg5 e sembra essere confermata da fonti della compagnia aerea.

A parte l’assenza ingiustificata sul volo Roma-Tokyo del 23 gennaio scorso, Daniela non è più stata vista sul posto di lavoro, nemmeno dopo l’abbandono del reality; la sua presenza è stata segnalata qualche giorno fa all’ufficio del personale dove sembra dovesse ritirare il suo tesserino, che invece non le è stato consegnato.

Da fonti giornalistiche sembra che Daniela al telefono abbia detto di non saperne nulla e di non avere ricevuto nessuna comunicazione, si riserva quindi eventuali commenti quando lei ed i suoi legali avranno qualcosa di concreto da commentare. La Endemol, produttrice del Grande Fratello con la quale Daniela come concorrente del reality ha stipulato un contratto annuale, chiede di non commentare, per ora.

Stefania, la sorella della hostess commenta: «Io pensavo che, avendo fatto il gesto di uscire dalla Casa, ci avrebbero ripensato, anche perché, secondo gli avvocati, Daniela non ha commesso un’infrazione così grave da giustificare il licenziamento. Sono indignata».

Ricordiamo che tutto è iniziato quando per Daniela è arrivata la convocazione al reality, pochi giorni dopo aver firmato un contratto a tempo indeterminato con quella Cai, da lei molto contestata nelle manifestazioni di piazza del caso Alitalia. Daniela si rivolge allora agli avvocati (Vincenzo Cerulli Irelli, Alessia Montani e Rosario Siciliano) per decidere come comportarsi e, non potendo chiedere aspettativa perché di fatto la Cai non era ancora operativa, richiede la cassa integrazione volontaria ed inizia il reality. Dopo pochi giorni riceve la notizia del provvedimento disciplinare a suo carico, il consulto con gli avvocati, una settimana di tempo per decidere, ed infine l’abbandono del gioco fra le lacrime.

Daniela sembra comunque avere la strada spianata nel mondo dello spettacolo, almeno per i prossimi 12 mesi. Sorrisi e Canzoni scriveva qualche giorno fa che in caso di licenziamento era pronto per lei un aereo diretto in Brasile, destinazione “La Fattoria 4”, di cui dovrebbero far parte anche Lele Mora, Elenoire Casalegno, Marina Ripa di Meana, Fabrizio Corona, Morena Zapparoli (vedova di Gianfranco Funari) e Ciro Petrone che ha recitato in “Gomorra”.Sempre secondo Sorrisi, Nina Moric ha rinunciato alla partecipazione quando ha saputo della presenza del suo ex, Fabrizio Corona.

Daniela in due interviste rilasciate alle riviste ‘Chi’ e ‘Diva e donna’ pare abbia dichiarato di non disdegnare un futuro in politica, se non dovesse avere fortuna nel mondo dello spettacolo. Ecco le sue dichiarazioni:

Sarei lusingata se mi proponessero di fare un calendario, non ho mai fatto foto sexy in vita mia. E mi piacerebbe andare al festival con una canzone scritta da Federico Zampaglione“.

Non ho ancora ricevuto richieste per la candidatura alle prossime elezioni Europee ma, se arrivassero, le valuterei. Di Pietro? è l’unico leader della sinistra“.

Insomma Daniela pare proprio destinata a prendere ancora molti aerei, ma non indosserà più la divisa da hostess.

 


 

Approfondimenti