Guns n’ Roses, Axl Rose è scomparso


E’ appena uscito Chinese Democracy, l’album più atteso della storia della musica rock, venuto alla luce dopo ben 17 anni di lavorazione, che Axl Rose, frontman dei Guns n’ Roses, e unico rimasto della formazione originale, è nuovamente sparito.

Sono già due mesi che nessuno ha sue notizie, giornalisti, collaboratori, gli stessi discografici del gruppo non sono riusciti a trovarlo e minacciano querele e lo scioglimento del contratto. Il cantante, infatti, è scomparso proprio nel momento in cui doveva raccogliere i frutti di tanto lavoro, e soprattutto doveva promuovere il disco partendo per un tour mondiale che lo avrebbe portato anche in Italia, probabilmente a Milano. Naturalmente l’uscita di scena così misteriosa di un personaggio come Axl ha da subito generato centinaia di congetture. Molti rumors pensano che sia solo una trovata pubblicitaria della Geffen Records, la casa discografica dei Guns, per far crescere l’attenzione sull’album che stenta un po’ nelle vendite, nonostante sia costato ben 13 milioni di dollari. Alcuni credono che invece mister Rose sia in cattive acque addirittura vicino alla morte. I più però sostengono che si stia adoperando per un evento da tutti, fino a qualche tempo fa, ritenuto impossibile, ovvero, la reunion dei Guns
n’Roses, quelli veri, per intenderci Duff, Izzy, Matt e Slash. L’ipotesi non sembra del tutto campata per aria per almeno due motivi: il primo è che il gruppo con il quale Axl ha messo su Chinese Democracy non esiste più da tempo e forse non c’è mai stato. Si può parlare più di collaborazioni con vari musicisti che di vero e proprio gruppo.

Il secondo motivo riguarda i Velvet Revolver. La band dei fuoriusciti dai Guns, aveva, da tempo, perso il cantante Scott Weiland senza però sostituirlo, questo atteggiamento ha fatto infuriare i discografici della Sony che ha sciolto il contratto con i musicisti.

Insomma tutti gli ex gunners sono a spasso e con un album appena uscito e in attesa di essere promosso in tour mondiali, Axl potrebbe proprio aver pensato di ricostituire una delle più importanti rock band della storia.